Algoritmo La cortesia è insegnato in casa

Bambini che imparano le regole di buon comportamento nella maggior parte delle culture del mondo, è una parte essenziale di istruzione ai bambini. Gli psicologi sottolineano che le regole del decoro sono sempre più moderna bambino straniero. "I giovani di oggi non sanno come vivere", alcuni dicono, riferendosi alle maniere scomparire. "I sette anni da casa" sono decisivi per il futuro come adulti integrerà nella società e come si riferiscono a valori universalmente accettati.

"Grazie", "Ciao", "Come stai?", "Tu" sei forme di cortesia e di indirizzamento che poco dovrebbero imparare dalla prima infanzia. Sia giapponese, romano, africano, russo o americano, in ogni società, la cortesia è, e noi rappresentano il valore e valori, il modo in cui ci relazioniamo con il gruppo di cui facciamo parte.

Buona la crescita è il rispetto per gli altri e la struttura sociale cui apparteniamo. Suggerimenti genitori affrontano i loro figli come "dire grazie!" "Non parlare con la bocca piena!" O "Let Go first ladies" sono i modi migliori per rendere il bambino assimilare i costumi della società alla quale appartiene e si dovrà integrare.

ABC è in realtà le buone maniere che garantiranno futuro adulto rispetto degli altri. Regole di buon comportamento ci aiuta nel corso di un certo status sociale e che è pertanto essenziale per imparare e i bambini con le regole della società che appartengono alla fin dall'infanzia. Anche se alcuni ritengono che ora l'azienda paga non è più sufficiente attenzione alle regole di buon comportamento che devono mandare i bambini, alcuni analisti sostengono che nulla è cambiato nella società moderna.

Dominique Picard, psico-sociologia, autore di un libro intitolato "rituali buone maniere", dice le regole sono le stesse, "che permette all'individuo di essere riconosciuto dalla società in cui vive." "L'unica differenza rispetto al passato è che ora si è passati da un modello di famiglia molto gerarchica ad un più democratico", afferma Sylvie Angel, psicoterapeuta della famiglia.

"Questo non significa che devi insegnare ai bambini che età dovrebbe prendere in considerazione il partito di adattarsi parola e comportamento verso di essa", sottolinea specialista francese. "Per adattarsi alle esigenze di altri mezzi in realtà saper vivere", sottolinea Sylvie Angel.

regole

maniere ABC hanno applicato in quanto l'età in cui un bambino comincia a parlare. A questa età, il bambino è già cominciando a mostrare altri bambini che entrano in contatto "regole del gioco".

Un bambino troppo aggressivo, distratto con gli altri, impulsivo, impaziente in ultima analisi, indesiderabile tra un gruppo di bambini, solo perché non sono conformi con "le regole". Ad esempio, anche se i bambini molto piccoli imparano molto presto che a salire una diapositiva deve coda.

capezzolo madre bambino mordere anche allattato al seno imparerà presto che il suo gesto è stato interrotto piacere (cibo) ed evitare più farlo in futuro. I genitori stanno cominciando a realizzare il loro ruolo di "insegnanti" solo all'età di due anni, quando il piccolo comincia a parlare e nutrirsi.

Il più delle volte, la massa è confronto terra tra il desiderio di esplorare il bambino inizia a scoprire la sua autonomia - e le regole imposte dagli adulti. Sugli altri bambini a partire dall'età di quattro o cinque anni, e tanta voglia di imitare.

Dove sono apprese le regole fondamentali di comportamento a tavola quando si inizia a usare le posate, tovagliolo per pulire la bocca, chiedere se possono alzarsi dal tavolo. Quando dirò però: "Non farlo!" O "Fate questo!", Il bambino ribelle e cercare di fare il contrario, solo per testare i limiti dei loro genitori e coetanei.

Pertanto, pedopsihologii consigliano ai genitori di dare un esempio per i bambini silenziosi, piuttosto che imporre un modello particolare. I migliori insegnanti sono solo i genitori che ne hanno più risentito della crisi della società moderna.

"Il più delle volte, i genitori danno la massima importanza civiltà sono proprio quelli che subiscono violenza un siocietăţi il culto del" sé "pone come valore supremo", dice Alain Montandon, autore di un posto di lavoro "la cortesia e la buone maniere".

Manners Scuola

Imparare le formule di cortesia deve essere iniziato in tenera età, quando il bambino è molto ricettivo alle incoraggiamento proveniente da quelle di grandi dimensioni. Per adattare la gentilezza algoritmo all'interno della famiglia, ad esempio gli psicologi raccomanda ai genitori di imporre un certo "tasso di famiglia" che tutti (compresi i genitori) a rispettare.

Per esempio un pasto in famiglia una settimana in cui nessun membro della famiglia non dovrebbe mancare. Tali riunioni sono in realtà una scuola eccellente per i bambini buoni maniere membri della famiglia.

Si impara pratico come sedersi a tavola, come mangiare, come comportarsi a tavola, si può parlare e quando lasciarli ad altri di parlare, per imparare ad ascoltare gli altri, come utilizzare il posate, le formule di cortesia.

Invitare tavolo degli ospiti è anche l'occasione per insegnare ai bambini non solo cortesia formale, senza contenuto, e incontri di piacere con amici o parenti, il piacere e l'eccitazione per effettuare e ricevere doni, la generosità.

Infine, dicono gli psicologi, non v'è un limite di età fino alla quale maniere buona può essere appresa, ma la lezione di proprietà menajării e sensibilità di chi ci circonda è iniziato prima, tanto meglio!

Lezioni di buona condotta

Non usare formule aggressivi per attirare l'attenzione del bambino sugli errori che hanno fatto. La diplomazia è il modo migliore. Anche se sbagliata, non punire la prima volta. E 'solo un bambino e richiede tempo per capire e adeguarsi alle regole del grande.

Anche dopo sette anni, le cose possono essere riparati! Nessun bambino mai criticato in pubblico per gli errori che fanno. In questo modo si mette inferiore e umiliato. Sempre spiegare il motivo per cui non è bene fare le cose e di essere in certe situazioni di evitare le cose che dicono, per non offendere o infastidire gli altri.

Il più delle volte, i genitori danno la massima importanza civiltà sono proprio quelli che soffrono dalla violenza di una società in cui il culto del "sé" pone come valore supremo
Alain Montandon,
SCRITTORE
0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha