Amazonienii come correlati agli australiani indigeni

connessioni a distanza di DNA sono state trovate tra gli aborigeni australiani e le tribù che vivono nel profondo della giungla amazzonica.

I ricercatori negli Stati Uniti e quelli in Danimarca, hanno scoperto che le persone che condividono i collegamenti di DNA con gli aborigeni hanno attraversato la striscia di terra tra Siberia e in America, migliaia di anni fa.

La scoperta è ancora il segno più forte che tra la Siberia e in America ci sono stati diversi migrazioni, decine di migliaia di anni fa.

In particolare, gli autori dello studio hanno dimostrato che 15.000 anni fa, una popolazione che hanno chiamato un generico "popolazione Y" è migrata dalla Siberia all'America.

"Alcuni amazzoniche nativi americani hanno una parziale discesa da strămăşii nordamericani il cui patrimonio genetico è strettamente legato agli abitanti indigeni australiani della Nuova Guinea e l'isola delle Andamane che l'eurasiatica corrente o del Nord americana "ha spiegato i ricercatori.

Di ricerca danese mostra una conclusione simile, ma sostengono che la migrazione fosse avvenuta 9000 anni fa.

Fonte: The Sydney Morning Herald

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha