Anoressia

Anoressia

Disturbo caratterizzato da mancanza di appetito e la distorsione che una persona la loro immagine del corpo, che ha anche paura estrema di obesità e si rifiuta di mantenere il peso minimo normale. Circa il 95% delle persone che soffrono sono donne, che sono generalmente colpiti in adolescenza.

cause

  • Moda.
  • Immagine di magrezza estrema che promuovono riviste, televisione e cinema.
  • E 'considerato il sovrappeso poco attraente, malsana e indesiderabile.
  • Bassa autostima.

sintomi

  • La preoccupazione del peso corporeo, anche se la persona è sottile.
  • L'ossessione per la perdita di peso è intensificata come chili perduti.
  • Le persone che si sentono stati obesi.
  • Riducendo la quantità di cibo ed esercizio fisico esagerato.
  • Negazione.
  • Resistenza al trattamento.
  • Nervosismo e depressione.
  • Mal di testa.

diagnosi

  • eccessiva perdita di peso (15 al 25% rispetto al normale).
  • I pazienti si sentono in sovrappeso, ma la realtà non disponga diversamente.
  • Assenza di mestruazioni.
  • ritmo lento cardiaca, pressione sanguigna bassa e la temperatura corporea ridotta.

prevenzione

  • Il mancato rispetto dei dettami della moda raccomandazioni sulla figura ideale.
  • Avere una dieta sana.
  • Ignorate le diete, perché solo pericolo per la salute.
  • Se siete in sovrappeso è necessario visitare un endocrinologo (che si specializza nello studio delle ghiandole endocrine) o nutrizionista che determineranno la dieta e adeguata alle esigenze di ogni singolo esercizio di routine.

trattamento

  • La terapia psicologica o psichiatrica individuale, di gruppo e familiare, talvolta integrato con farmaci che devono essere prescritti un endocrinologo.
  • Endocrinologi e nutrizionisti sono responsabili per il ripristino del peso corporeo di incoraggiare i pazienti a mangiare. In casi gravi, alimentazione endovenosa viene eseguita o tramite un tubo posto nel naso e nello stomaco.
  • Se nessun mal di testa, si può ricorrere a un antidolorifico contatore.
  • Nervosismo può essere controllato con tranquillanti naturali e tisane.
  • Un integratore alimentare o un multivitaminico può aiutare il recupero.

Consultare il proprio medico.

8

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha