Astronomi canadesi hanno scoperto un nuovo tipo di buchi neri. Quali sono i buchi neri ladri - FOTO

oggetti astronomici di questo tipo sono molto difficili da individuare perché hanno un comportamento insolito.

astronomi canadesi hanno scoperto un buco nero ,, nascosta "all'interno della Via Lattea. Mentre studiava oggetto cosmico chiamato ricerca ,, VLA J2130 + 12", si è constatato che si comporta in modo diverso da organismi analoghi studiati a questo adesso, trae materiale dalla sua vicinanza ad una velocità molto più bassa. Inoltre, gli scienziati hanno imparato che nell'universo ci possono essere numerose strutture di questo tipo, soprannominato ,, buchi neri ladri".

Rilevare i buchi neri è lenta. Gli astronomi possono vedere ,, "a seconda dell'effetto che producono sulla materia nel loro ambiente, il che significa che gli oggetti cosmici potrebbero rimanere non identificata per molto tempo.

,, normalmente trovare buchi neri quando sospinge una grande quantità di materiale. Prima di raggiungere oggetti cosmici nei fori, la temperatura diventa molto elevata, e cominciano a emettere struttura ai raggi X che abbiamo identificato una tale attività senza essere facilmente visibile, essendo fondamentalmente un buco ladro nero "dice Bailey Tetarenko (Università di Alberta, Canada), che ha guidato il team di ricerca che ha fatto la scoperta.

Gli scienziati hanno appreso VLA J2130 + 12 avendo rilevato una fonte insolita di onde radio. Ondulazioni sono stati emessi così forti che suggeriscono la presenza di un buco nero, ma allo stesso tempo, sono state accompagnate da molto deboli impulsi di raggi X che non soddisfano, normalmente identificare buchi neri. Pertanto, gli scienziati hanno concluso che quello che è stato scoperto solo un buco nero vicino che il materiale di cattura con una bassa velocità.

La differenza di chiarezza sono stati osservati onde radio o raggi X (Photo: sciencealert.com/NASA)

VLA J2130 + 12 ha una massa pari a 1/10 - 1/5 di quella del Sole, ed è ad una distanza di 7200 anni-luce di distanza da esso. Il buco nero è stata studiata utilizzando i dati del Chandra, e l'Osservatorio telescopio spaziale Hubble Very Large Array.

Fonte: sciencealert.com

Potremmo piace anche: Gli astronomi dal LIGO conferma la seconda rilevazione delle onde gravitazionali

 Le onde gravitazionali possono aiutare i ricercatori a conoscere la storia dei buchi neri

 Ciò che esiste all'interno di un buco nero. '' Sono più belle e più complessa di quanto si pensava in precedenza '

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha