Bănicioiu: mi capita di incontrare la prossima settimana con i rappresentanti dei sindacati e medici

Il ministro della Salute Nicolae Bănicioiu mostra, in un post su Facebook che si riunirà la prossima settimana con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali in materia di salute e medici, ma anche il Primo Ministro e Ministro delle Finanze, di trovare soluzioni per aumentare i ricavi medici.

 "Ho notato, analizzato e gli stipendi di medici e personale medico ogni giorno discusso quando il ministero. Abbiamo visto in questi giorni la reazione dei medici e faremo del nostro meglio compito ricevere il dovuto rispetto", scrive Bănicioiu Sabato su social network.

 Egli ha detto che Ministero della Salute ha proposto che modifica la legge della Salute per la rimozione medico sotto lo statuto dei dipendenti pubblici.

 "Mi incontrerò la prossima settimana con i rappresentanti dei sindacati in materia di salute e medica, e il Primo Ministro Victor Ponta e il ministro delle Finanze Eugen Teodorovici, e sono sicuro che troveremo soluzioni per aumentare i ricavi medici", dice Bănicioiu.

 Oltre 17.000 medici hanno aderito ad un gruppo di iniziativa creata su Facebook, dove i bassi salari discutere la situazione di stallo nel sistema sanitario, ma anche un possibile sciopero generale.

 Gruppo 'Medici pronti per lo sciopero generale. Chiediamo un salario decente! " Ha più di 17.200 membri, la registrazione di nuovi membri in ogni momento.
 "Chiediamo la rimozione dello status di dipendente pubblico di medico e salari decenti", si legge nella presentazione del gruppo.

 I suoi membri discutono la situazione del sistema sanitario dello stato, facendo riferimento a questioni come i bassi salari, l'invecchiamento delle infrastrutture, la mancanza di medicinali e materiali sanitari, e utilizza materiali ricevuti dai pazienti, recentemente dichiarati illegali.
 Il gruppo è promosso e una petizione lanciata dal gruppo di iniziativa per un servizio medico di qualità su petitieonline.com firmato finora da più di 1.700 persone.

 La petizione parla di "degrado dell'ambiente di lavoro di assistenza sanitaria nel nostro paese." "Gli operatori sanitari stanno lasciando enorme paese, i pazienti sono profondamente insoddisfatti del modo in cui vengono trattati nel sistema, i decisori sono esitanti, senza una strategia chiara, sindacati borbottò qualcosa nessuno può sentire, College of Physicians e il silenzio diventa assordante silenzio tutti complici e colpevoli "show iniziatori.

 Successivo presentano reclami: "Noi non vogliamo essere complici involontari al ripristino del sistema sanitario Noi non vogliamo assistere al degrado dell'ambiente di lavoro, il rapporto medico-paziente!

 Noi non vogliamo "Carp" atto medico, perché "tutto va bene"! Snap! L'attenzione per la vita del paziente, se accettiamo l'improvvisazione nella diagnosi e nel trattamento! Noi non vogliamo compromettere i principi di diligenza, competenza, la prudenza Codice Etico di medici nel nostro paese! Noi non vogliamo essere fisicamente e verbalmente aggredito quando si cerca di salvare la vita dei nostri pazienti! Non vogliamo che le nostre opinioni a essere ignorati dai decisori! Per ignorare significa complicità nella violazione paziente! Noi non tangente! vogliamo che la società a riconoscere i nostri sforzi e di premiare il merito! Ho scelto la carriera medica a pensare alle tangenti, ma per salvare vite umane e per questo ho fatto fare dei sacrifici, di cui ci lamentiamo, perché nulla è paragonabile alla soddisfazione offerto da salvare vite umane ".

 College of Physicians in Romania (CMR) ha criticato il Venerdì la decisione dell'Alta Corte di cassazione e di giustizia (ACCG) che ha disposto che i medici che lavorano nel sistema sanitario pubblico non possono ricevere pagamenti supplementari o regali da pazienti in trattamento come dipendenti pubblici .

 "Non posso dirvi quanto sia frustrante per un medico di sentirsi dipendenti da attenzione, un dono, un dono che rende il paziente. Ancora una volta, questa è una situazione frustrante per tutti i medici che lavorano in Romania. Tutti i medici dicono che i loro redditi dipendono da questa forma di finanziamento ", ha detto il presidente CMR Gheorghe Borcean.

 Egli ha sottolineato che i medici sono quelli che non vogliono più mantenere questo sistema - "situazione di dipendenza incoerente che può sempre essere considerato criminale"

 Il presidente CMR dice che l'organizzazione ha fatto numerose richieste a tutti i Ministri della Salute per aumentare il reddito e tutti i ministri medici promesso.

 I medici che lavorano nel sistema sanitario pubblico non possono ricevere pagamenti supplementari o regali dai loro pazienti, questa pratica è in contrasto con le leggi penali vigenti, in base a una decisione della Corte di cassazione e di giustizia (ACCG), pubblicato il 5 agosto in Gazzetta ufficiale.

 "Determina che agiscono nel medico di sanità pubblica, che è un funzionario pubblico, nel senso di quanto previsto dall'articolo 175, comma 1, lettera b frase-II-A del codice penale, ricevere pagamenti supplementari o regali da pazienti , ai sensi dell'art. 34 par. 2 della legge No.46 / 2003 sui diritti del paziente, non un esercizio di un diritto legale per attirare le disposizioni dell'articolo 21, comma 1, del Codice penale Get frase "deciso magistrati della corte Suprema.

 Secondo la decisione ACCG, anche se l'articolo 34 comma 2 della legge 46/2003 sui diritti dei pazienti afferma che "il paziente può dare dipendenti o unità dove è stato curato per pagamenti supplementari o donazioni, in conformità con la legge", il medico non può accettare perché legge proibisce anche la ricezione di pagamenti supplementari o donazioni da parte di quest'ultima.

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha