Chetoacidosi, emergenza medica diabetica

Chetoacidosi, emergenza medica diabetica

Si tratta di una complicanza del diabete che minaccia la vita dei pazienti ancora non diagnosticata.

Forse il termine chetoacidosi non è così comune come altri menzionato nel discutere le conseguenze del diabete, ma si riferisce ad una condizione complessa e delicata che può portare al coma (passando per un lungo periodo di tempo) e anche la morte se lasciato ricevere cure nel più breve tempo possibile.

Per capire di cosa si tratta dobbiamo ricordare che il diabete è un gruppo di condizioni che causano alti livelli di glucosio nel sangue, perché il pancreas non riesce a secernere insulina, un ormone che permette alle cellule in tutto il corpo prendere lo zucchero per nutrire. due gruppi di questa malattia si distinguono:

  • Il diabete di tipo 1 precedentemente chiamato giovanile o insulina, si verifica in tenera età, compresi i neonati. Si è dovuto alla inefficienza quasi completo del sistema di produzione di insulina, che richiede la somministrazione dell'ormone mancante regolarmente.
  • Diabtes tipo 2. Più comune in età adulta, può essere controllata con i farmaci, esercizio fisico e la dieta, in quanto vi sono lievi produzione di ormoni.

Secondo il Dr. Joel Rodriguez Saldaña, capo ufficiale medico del messicano Diabetes Association in Spagna AC City ", chetoacidosi è una situazione di emergenza causata dal diabete che si verifica a causa di una mancanza di insulina impedisce che le cellule si nutrono con glucosio cioè nel sangue. pertanto, il corpo utilizza meccanismi di compensazione (bruciare i grassi per l'energia) risultante chetoacidi o chetoni si formano sostanze, "che possono avvelenare l'individuo.

Accanto verificano altre complicazioni, perché "valori di glucosio aumentano mentre notevole quantità di acqua viene eliminato con l'urina in un tentativo del corpo di eliminare le tossine più rapidamente possibile, che conduce al paziente Un stato di ipovolemia (bassa pressione sanguigna e tachicardia, cioè, aumento della frequenza di battiti del cuore) che può portare a shock (profonda nervoso e la pressione circolatoria senza perdita di coscienza) e di morte se il tuo stato non lo fa è controllata. "

Lo specialista ha detto che questo problema è più comune nelle persone con diabete di tipo 1, perché in essi la mancanza di insulina è quasi completa o completa. Inoltre, gli individui più colpiti sono i bambini, oltre ad essere il gruppo di popolazione che più spesso questa malattia hanno meno esperienza di auto-controllo.

Come distinguere?

La chetoacidosi deve essere trattata come un'emergenza, ma per fortuna si manifesta attraverso vari sintomi per giorni o ore prima di causare gravi problemi. A dire il Dr. Joel Rodriguez, la persona interessata "comincia a urinare intensamente, sentendosi molto debole, ha perso peso, ha difficoltà a mantenere la vigilanza (che mostra confusione o incoerenza) e il suo respiro è odore di frutta mela ".

Altri indicatori che possono sorgere sono:

  • La sete o secchezza delle fauci.
  • pelle secca o arrossata.
  • Mancanza di respiro.
  • Nausea, vomito o dolori addominali.

Alla luce di questi sintomi di chetoacidosi si deve andare al medico o al pronto soccorso dell'ospedale, dove sono stati eseguiti studi per confermare la diagnosi, come "prova di chetoni nelle urine e nel sangue, così come i livelli di glucosio di misura, che di solito sono molto alti in questi casi. "

chetoacidosi Confermato, dice il Dr. Rodriguez Saldaña, deve iniziare l'unità ospedaliera "trattamento intensivo e molto aggressivo, che in genere comporta l'applicazione di insulina ogni ora di liquidi di sostituzione volume perso e amministrazione di bicarbonato dovrebbe il paziente ha anche acidi nel sangue (acidosi). "

Lo specialista ritiene che l'attuale previsione di chetoacidosi è buona e che il rischio di mortalità per questa causa è stato ridotto a circa il 3% dei ricavi, in quanto le attuali risorse e le conoscenze in molte cliniche in grado di offrire un trattamento tempestivo e intensivo .

Un punto importante da notare Dr. Joel Rodríguez è che questa emergenza medica è spesso il modo in cui si scopre che un bambino ha scarsa o nessuna generazione di insulina. "A volte l'unico modo per conoscere la presenza della malattia è attraverso chetoacidosi, che è il motivo per cui c'è anche senza una precedente diagnosi di diabete genitori dovrebbero frequentare il reparto di emergenza alla manifestazione di segni come degrado, l'urina frequente, perdita di peso senza motivo apparente e lo stato di confusione ".

Autodiagnosi

Il diabete di tipo 1 è un problema di salute per la quale non esiste una cura, ma se vengono prese misure di controllo adeguate possono essere prevenute e le conseguenze che una vita più piena. Per raggiungere questo obiettivo richiede il costante contatto e la consultazione con gli specialisti (pediatra, nutrizionista, endocrinologo e / o internista), così come la necessità di esercitare, la cura dieta ed eseguire il monitoraggio costante degli acidi di glucosio nel sangue e nelle urine cheto .

A parere Dr. Joel Rodriguez, questo è perché il paziente con diabete di tipo 1 può chetoacidosi all'inizio della sua malattia, ma anche quando "non si applica più insulina o lo fa in dosi molto basse, e quando ha presentato un problema che sconvolge il loro controllo o che richiedono l'uso di più di questo ormone, come un'infezione, di un incidente o di una situazione di grande tensione ".

Anche se è possibile che il paziente, famiglia e staff medico determina che per convenienza o possibilità economiche solo monitoraggio viene effettuato nel sangue, chetoni eventuale misura è raccomandato per segnalare ogni cambiamento e, soprattutto, di adottare misure correttive immediate o specialisti contatto.

chetoni misura, sia occasionale o permanente, viene eseguita tramite semplice test in cui una striscia di test simili a quelli utilizzati per misurare la glicemia e bagna solo urina viene utilizzato. Poi si attende un certo tempo e il risultato viene confrontato in una tabella.

Anche se il giudizio del medico è il riferimento più importante che possiamo ricordare che si consiglia di misurare la cheto ogni 4-6 ore quando:

  • Glicemia è molto elevata, ad esempio quando è superiore a 240 milligrammi per decilitro.
  • la malattia o il periodo di stress è archiviato.
  • eventuali sintomi di chetoacidosi.

Inoltre deve chiamare il medico immediatamente se l'urina ha cheto alta, con o senza livelli elevati di glucosio, o se anche ha vomitato più di due volte in 4 ore. In questa situazione è molto probabile che il medico raccomanda trattamento intensivo in un'unità sanitaria per controllare i livelli di chetoni, o almeno consigliare intraprendere nuove misure di controllo, costituito da cambiare farmaci e cibo.

Infine, il Dr. Saldaña Rodríguez ha concluso che chetoacidosi "è un'emergenza medica che i genitori dovrebbero prendere in considerazione, raccomanda che, se il vostro bambino è già diagnosticato sono ben informati su come agire e mantenere il controllo dei livelli di glucosio e soprattutto quando il bambino ha i sintomi sopra descritti, lo specialista arrivi presto. "

8

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha