Come riabilitare un bambino sordo

Come riabilitare un bambino sordo

I bambini con udito poveri (perdita dell'udito) sono in grado di ricevere specializzata consentendo loro di sviluppare le proprie potenzialità di cura; tuttavia, la diagnosi precoce e la stretta collaborazione tra genitori e medici di questo sono necessari.

Per molte persone parlare di sordità infantile è sinonimo di isolamento, incapacità di acquisire determinate abilità e una lunga e difficile apprendimento il cui frutto è la migliore, la pronuncia di alcune frasi di difficoltà articolato.

Tuttavia, il quadro è molto diverso. Mentre ci rendiamo conto che c'è ancora molto da migliorare le condizioni di questi bambini, oggi ci sono notevoli progressi nella comprensione dei problemi che interessano il sistema uditivo e l'attuazione di terapie educative e di nuove risorse tecnologiche, che insieme possono essere assunti futuro più lusinghiero.

esperti parlano

Abbiamo avuto la possibilità di conoscere le opinioni di due esperti del settore: Dr. Andrés Sánchez González, vice presidente della Federazione messicana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale, CA (Fesormex, con sede a Guadalajara, Jalisco), e Dibildox Dr. Javier Martinez, presidente della Fondazione Fesormex, che lavora per la riabilitazione di bambini con problemi di udito.

In linea di principio, il Dr. Sanchez ha detto che "il nome corretto per questa condizione è perdita di udito, non la sordità, e il più comune è congenita (dalla nascita), sia da difetti nell'orecchio interno, o come risultato carenze nella dieta dei processi madre o infettivi durante la gravidanza (rosolia, herpes, toxoplasmosi, citomegalovirus, sifilide). "

Visto nel dettaglio, i fattori di rischio includono difetti cranio-facciali, la nascita prematura di peso inferiore a 1.500 grammi, meningite (infezione delle meningi o rivestimento del cervello e del midollo spinale), l'esposizione a sostanze ototossiche (che danneggiare l'orecchio) sofferenza fetale (quando il bambino non riceve ossigeno e cibo che richiede) o una storia familiare di questo problema.

Da parte sua, il dottor Dibildox spiega che la perdita dell'udito è il disordine sensoriale principale sugli esseri umani. "Circa il 1-3 su mille bambini sono profondamente sordi alla nascita o si sviluppano durante l'infanzia, e un migliaio di bambini acquisiscono prima età adulta. E 'inoltre degno di nota che la perdita dell'udito congenita può verificarsi anche nei bambini normali, che appaiono e il 50% di sordità infantile è genetica, il 25% sono causati da fattori infettivi o tossici e il 25% non è la causa. "

Nella diagnosi della malattia, l'esperto fa notare che ci sono diversi test per valutare efficacemente l'udito del bambino, anche quando dorme allo stato attuale, e le più comuni sono chiamati valutazione delle otoemissioni acustiche e di audiometria uditiva potenziali evocati tronco cerebrale. Ma forse la maggiore difficoltà nella diagnosi e nel trattamento di questa condizione non è procedure mediche, ma nella famiglia.

In generale, dice il Dr. Dibildox, la prima risposta dei genitori di sordità "è lo shock e incredulità, in quanto non possono accettare che il figlio non ha sentito. Spesso lasciare l'ufficio quando sono diagnosticati e, purtroppo, avviare un 'pellegrinaggio' per i medici 'uffici, gli amici, pettegolezzi o ciarlatani, che spesso scaricati opinioni senza fondamento scientifico che tutto quello che fanno è di scarto mesi o anni di valore, privando il bambino il vantaggio di ricevere una riabilitazione tempestiva e ben gestito ".

In tale ottica, spiega Sánchez González, lo specialista che diagnosticata, otorinolaringoiatra o audiologo, "dovrebbe sostenere i genitori e spiegare i benefici della riabilitazione precoce, in modo da consentire al piccolo godere di un adeguato adattamento al loro ambiente, secondo livelli di istruzione e di apprendimento che raggiungerà ".

processo educativo

Ovviamente il trattamento del ragazzo dipende dalla causa e la gravità del problema, ma tuttavia è possibile tracciare le linee guida che si tengono per educare un bambino con sordità.

Dr. Javier Dibildox indica che la cosa più importante è che il bambino utilizza un apparecchio acustico esterno costante, che è completata con la terapia discorso durante molto tempo. "Dobbiamo spiegare ai genitori che solo le piccole e sentire sono quelli che non imparano a parlare e che i primi anni di vita sono i più importanti per acquisire la lingua. Sappiamo che quando queste misure vengono avviate dopo 7 anni di età, i risultati sono spesso molto male. "

Vale la pena ricordare che gli esseri umani necessitano di lingua per comunicare e relazionarsi con il nostro ambiente, così come senza di essa processi mentali quali la memoria e la comprensione complicata. Da qui l'importanza di sostenere il bambino con perdita di udito nella loro acquisizione.

Così ha detto l'esperto, una volta che un apparecchio acustico "si adatta stimolazione precoce, in cui un logopedista e genitori partecipano essa ha inizio; il processo è lungo e mira a riconoscere suoni puri e articolato. I sussidi didattici nelle tecniche di 'leggere orli', al fine di correlare il movimento del suono e il labbro di integrare le parole. Questo processo è individuale, secondo le competenze e le capacità intellettive del bambino ".

A questo proposito, il Dr. Andrés Sánchez chiarisce che l'educazione speciale può anche contare su linguaggio dei segni e, talvolta, il processo sarà aiutato da esperti dell'udito (audiologo) e discorso (logopedista). "Un'altra risorsa sono istituzioni speciali, ma in ogni caso l'idea è che il bambino è accoppiato ai centri scolastici normali e la loro comunità in modo che il loro sviluppo non è interessato."

Sebbene entrambi esperti concordano che il monitoraggio medico dei pazienti è importante e varierà a seconda delle caratteristiche di ciascun caso, è estremamente importante che i genitori partecipare attivamente al processo di riabilitazione.

Dibildox Martínez sottolinea: "Se i genitori non capiscono il problema e non seguire le indicazioni degli specialisti, il bambino non progrediranno. Diversi studi hanno dimostrato che i bambini con il progresso più rapido e soddisfacente sono quasi sempre quelli che sono supportati dai loro genitori, che sorvegliano l'uso di apparecchi acustici è di tutti i giorni e partecipare con il ragazzo nella riabilitazione. Purtroppo, in molte famiglie il peso della riabilitazione poggia solo sulla madre. "

La diagnosi precoce

Nell'affrontare il problema della sordità infantile o la perdita dell'udito non è mai sopravvalutare l'importanza della diagnosi e l'intervento tempestivo. Semplicemente ha detto il Dr. Sanchez, "questo punto determina la regolazione rapida del paziente di non violare il loro apprendimento e lo sviluppo in generale, quindi, se non si agisce in tempo, il bambino è condannato ad una vita di isolamento."

Essere più specifico, il dottor Javier Dibildox dice che la funzione uditiva è essenziale per lo sviluppo cognitivo (facoltà mentali) dai 6 mesi di età; Tuttavia, "la maggior parte dei bambini affetti da sordità grave sono diagnosticati in ritardo, intorno al terzo anno di vita. Se insistiamo tanto sulla diagnosi precoce della sordità è perché grazie a lui abbiamo una migliore possibilità di un bambino a sviluppare il loro potenziale, perché quando si verifica l'intervento in ritardo, la qualità del linguaggio è in genere molto scarsa. "

Alla domanda su come i genitori in grado di rilevare la sordità e cosa fare, il signor Sanchez ha spiegato che i soliti segnali di allarme sono che il bambino non risponde agli stimoli uditivi, la musica o il rumore, non reagisce alla tua voce o non svegliarsi a suoni forte. "I genitori che osservano questo deve andare immediatamente a visita medica e, se il pediatra è il tuo primo contatto è estremamente importante otorinolaringoiatra intervento e audiologo."

Su questo punto, il Dr. Dibildox spiega: "Uno dei più grandi errori che facciamo medici è quello di ignorare la madre o il padre. Spesso, quando si segnalano un problema bambino udienza, il medico dice il bambino è molto piccolo e bisogna aspettare che cresca per darvi l'opportunità di sviluppare il linguaggio. Questo non dovrebbe essere il caso e, se i genitori, gli insegnanti o la famiglia sospetta che il bambino non può sentire, si dovrebbe verificare se ci sono danni per l'udito ".

Infine, gli esperti concordano sul fatto che ci sono i medici e la tecnologia per i bambini con perdita di udito sono riabilitati risorse allo stato attuale, in quanto vi sono importanti sviluppi in termini di logopedia, apparecchi acustici e impianti cocleari (protesi che sostituisce le funzioni dell'orecchio esterno , medio ed interno); Tuttavia, le questioni ancora ostacolano questo lavoro sono il socio-culturale ed economica.

Per ulteriori informazioni sui vostri problemi di udito, è possibile chiedere il parere di Fesormex; Guadalajara è il telefono (01 33) 3817 793, e Lada è (01 800) 926 6756. È possibile anche visitare il loro sito: www.fesormex.org.mx.

14

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha