Consumatore rumeno rispetto al europea



● ECO cibo Pia, ta noi, è quella in Germania 20 anni fa
persona colta che vuole un nuovo stile di vita, civile, igienico, più sano e più naturale. E 'il profilo del consumatore eco su di noi.
● Il prodotto del giorno: grano intero organico



● ECO cibo Pia, ta noi, è quella in Germania 20 anni fa
persona colta che vuole un nuovo stile di vita, civile, igienico, sano e più naturale. Questo è il profilo del consumatore noi eco.


in Romania, agricoltura biologica rappresenta meno dell'1% del cibo convenzionale, anche se aumenta u0026 quot; ordinata u0026 quot; anno. Questo livello è piccolo rispetto a quello in Germania e Austria, per esempio, dove il commercio di alimenti biologici è venuto a rappresentare circa il 20%. u0026 Quot; Non credo possiamo considerare un maggior consumo del 20%, ma è elevato rispetto a quello in Romania u0026 quot;, ha detto Doru Nica, titolare di prodotti specializzati Bioorganic Bio Markt Timisoara.


RITRATTO. ritratto u0026 quot; visione Lazarova Biosens direttore delle vendite, l'importazione di prodotti biologici, u0026 quot di Ciprian; bio consumatore nativo è individuale con un grado di alta cultura, che vuole fare di più per la sua salute, vuole un nuovo stile di vita, civile, igienico, sano, dinamico, in avanti la cura sia fisica che mentale, che mette un maggiore comfort fisico e psicologico, consapevoli della responsabilità che abbiamo nei confronti dell'ambiente e del nostro mondo. generalmente si è educato gli abitanti delle città, 25-45 anni con redditi alti. Doru Nica ritiene che, in generale, le persone che hanno subito grandi sofferenze in termini di salute sono quelli che scelgono di fare un grande sforzo finanziario per comprare alimenti biologici.


CONFRONTO. Qui, u0026 quot; tipo u0026 quot; L'acquirente di prodotti biologici sta solo ora cominciando a cristallizzare, per nascere. A titolo di confronto, in Germania, un paese considerato il motore ecologico d'Europa hanno già formato tre distinte categorie di consumatori: bio-interessati, biotecnologia e di stile di vita bio-fiducioso. u0026 Quot; clienti del Gruppo bio-interessati rappresentano circa il 50% della popolazione tedesca, in crescita tendenze verso il 80% nel 2008. Questi consumatori sta coprendo circa il 5% del cibo con prodotti biologici e sono ricettivi alle informazioni che appaiono sul mercato del biologico. La decisione di acquistare è ancora influenzato per prezzo, la disponibilità dei prodotti u0026 ndash; la distanza dal negozio, per esempio u0026 ndash; ma anche la consapevolezza di una sana alimentazione u0026 quot;, ha detto Lazarovici. Gli acquirenti della categoria bio-stile di vita rappresentano circa l'8% della popolazione tedesca. u0026 Quot; Si tratta di un gruppo sempre crescente di consumatori che possiede suonare risorse finanziarie. Il loro approvvigionamento alimentare è coperto in almeno il 25% dell'organico u0026 quot;, ha spiegato i Biosens. L'affinità di questi consumatori per il settore biologico si basa sugli interessi di salute, piacere e sull'altruismo u0026 ndash; incoraggerà lo sviluppo di mercati biologici, e il sostegno agli agricoltori. Bio-convinşii sono u0026 quot; fondamentalista u0026 quot; stile di vita eco. Circa il 75% del cibo consumato da loro sono biologici. Fanno acquisti solo nei negozi specializzati, dove si può informare in dettaglio e possono essere consigliati da personale specializzato, ha detto Lazarovici.


pochi soldi

Perché non maggiore consumo di alimenti biologici in Romania? u0026 Quot; Si dice che la mancanza di informazioni è una delle cause principali per il consumo è piccolo, ma da quando ho aperto il negozio ho notato con sorpresa che la Romania è ben informato. Il problema principale è collegato, purtroppo, la mancanza di denaro u0026 quot;, detto Doru Nica. Ha detto che ci sono abbastanza persone che entrano Bio Markt, che sanno cosa strutture cibi biologici, ma lascia senza prendere nulla, perché non permettersi di pagare di più per un prodotto del genere. Quale prodotto può essere anche tre volte più costoso rispetto alla sua controparte convenzionale. Ma praticare un prezzo più alto è una spiegazione giusta: i costi di certificazione eco sono elevati, i materiali utilizzati in questo sistema sono più costosi e non utilizzano trattamenti chimici, rese per ettaro sono inferiori. Ma oltre a problemi finanziari, mancano di romeni e l'educazione in materia di nutrizione. u0026 Quot; Non v'è dubbio l'origine, processo di produzione, fertilizzante utilizzato, la percentuale di sostanze nutritive, l'attenzione Ciprian Lazarovici. Gusto e l'aspetto sono posti prima di qualità, anche se è noto che un pasto gustoso o un grande rosso e bella non sono necessariamente più sani.

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha