Cosa diremmo i nostri cani se si parla? Lo scopriremo presto, con un nuovo dispositivo di traduzione

Una traduzione automatica "canine-inglese" sta emergendo: gli sviluppatori No More Woof, come richiesto dispositivo hanno già acquisito i fondi necessari per avviare il progetto, che ci permetterà di capire i nostri cani in un linguaggio comune.

La tecnologia comporta indossare dal cane speciale cuffia che misura l'attività cerebrale con elettroencefalografia animale (EEG) e tradurre parole rilevano gli stati mentali.

Anche se si trova in una fase iniziale di sviluppo, il dispositivo può già dire gli inventori, di tradurre i pensieri canina e il sospetto di un estraneo.

Altre condizioni del cane, che si tradurrebbe a frasi come "Sono stanco", "Sono curioso di sapere che cosa questo" e "non vedo l'ora" può anche essere rilevata facilmente, dicono del progetto gli autori, specialisti della Società Nordic per invenzione e scoperta.
Essi riconoscono che la prima versione del dispositivo sarà abbastanza rudimentale, ma li ricordo, dopo tutto, non il primo computer non è stato un grosso problema.

Fonte: FoxNews / Foto: Società nordico per invenzione e scoperta

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha