Densitometria, lente di ingrandimento per le ossa

Densitometria, lente di ingrandimento per le ossa

I progressi tecnologici nel campo della medicina hanno consentito conoscere più malattie e, di conseguenza, la realizzazione di test specifici per diagnosticare malattie. In caso di osteoporosi è molto efficace prova: densitometria ossea.

La malattia del nostro tempo, l'osteoporosi è ora parte del vocabolario di tutti i giorni, ma sarebbe bene ricordare che questa condizione è caratterizzata da una diminuzione della densità minerale ossea (calcio e collagene) quando si verifica uno squilibrio nel ciclo di osso ricostruzione (è formato meno di tessuto osseo è distrutto).

Queste circostanze causano le ossa diventano porose, sottile e fragile e pertanto suscettibili di frattura al minimo sforzo. Questa situazione è favorita dal calcio inadeguata e vitamina D (assicura l'assorbimento di questo minerale), ma anche coinvolto la bassa produzione di estrogeni (ormoni femminili), esposizione al sole poco e inattività fisica, cioè, la mancanza di esercizio e movimento generalmente, tra gli altri fattori.

alcune figure

L'osteoporosi colpisce 1 donna su 4 più di 60, e il 25% delle persone che soffrono di fratture dell'anca muore entro l'anno successivo; Inoltre, coloro che sopravvivono questo periodo non potrà mai riconquistare la loro indipendenza. Inoltre, una volta che la frattura si verifica tali possibilità di un secondo infortunio vengono triplicati cinque anni.

Si stima che il totale di oltre il 50, il 20% (un milione quattro centomila) donne messicana con la malattia; un altro 45% ha osteopenia moderata o decalcificazione ossea.

Anche se l'osteoporosi è una malattia che colpisce soprattutto le donne che sono nella fase della menopausa (che avviene circa a superare i 50 anni di età), almeno il 20% delle persone che soffrono sono uomini, anche se tasso tende ad aumentare.

Diventa quindi importante essere consapevoli di salute delle ossa, la diagnosi fatta dal cosiddetto densitometria ossea o osteodensitometry, di cui ci sono tre tipi:

  • scheletro assiale. Questo test valuta la qualità delle ossa principali, cioè le vertebre e femore (osso della coscia). Dal momento che queste sono le ossa che hanno aumentato rischio di frattura, la densitometria assiale è le prove richieste dai medici per le persone con fattori di rischio per lo sviluppo di osteoporosi. Esso ha lo svantaggio che il suo costo è superiore rispetto agli altri due.
  • osso periferico. Questo studio valuta le ossa periferici, compreso il calcagno (nel tallone); E 'più economico e più veloce, e lo strumento di misura, essendo molto più piccola di quanto sopra, può essere facilmente spostato, che permette prove a molte più persone a rischio di osteoporosi.
  • Osseo a ultrasuoni. Esso è generalmente considerato una falange di un dito. E 'più economico rispetto ai due test precedente.

studi specializzati hanno mostrato un rapporto costante tra la perdita di osso in un sito scheletrico e avviene altrove nella stessa, che potrebbe sostenere uno dei test sopra descritti potrebbero essere utilizzati sia per diagnosticare l'osteoporosi; tuttavia, una delle più grandi indagini mai effettuata (nel 9000 le donne che vivono negli Stati Uniti) e pubblicato sulla prestigiosa rivista medica Lancet, dal Dr. S. P. Cummings, nel 1993, ha mostrato che il test che meglio predetto che presenterà frattura del collo femorale era proprio quello che è stato fatto sul collo di detto osso. Pertanto, oggi la maggior parte dei medici ritengono che il test di densitometria ossea assiale è più informativo.

Chi sono i candidati per questa prova?

  • Coloro che hanno subito fratture dovute alla fragilità ossea.
  • Le donne che sono in menopausa e non già in terapia ormonale sostitutiva (estrogeni).
  • Le persone con una storia familiare di osteoporosi, che sono magro, alto e hanno l'abitudine di fumare.
  • Gli individui che stanno assumendo farmaci che promuovono la perdita minerale ossea o che hanno malattie che riducono l'assorbimento del calcio (come l'insufficienza renale o rachitismo, per esempio).

la salute delle ossa di misura

La persona sottoposta questo tipo di analisi richiede solo abbigliamento confortevole senza metallo o di plastica artefatti nei settori studiati. Dovrebbe essere sempre pillole di calcio non devono prendere il giorno dello studio, ma non è necessario presentare il digiuno, né l'iniezione il paziente o dare qualche sostanza.

D'altra parte, se la persona ha praticato uno studio radiologico con mezzo di contrasto (raggi X che utilizzano una sostanza che rende visibili gli organi interni), è necessario attendere una settimana per densitometria, e va notato che questo analisi è controindicato in gravidanza.

Attraverso questo test il contenuto di calcio nelle zone di maggior interesse medico, così come la densità dello stesso (importo minerale per centimetro quadrato di osso), per il quale utilizza parametri stabiliti internazionalmente, quali punti vengono determinate punteggio T e Z, i cui valori sono interpretati dalla endocrinologo, che fornisce una diagnosi dello stato di calcificazione delle diverse aree, e se non vi è un aumento del rischio di fratture o meno.

T-score è molto bassa, è indicativo che non vi è l'osteoporosi; se moderatamente basso, sarà determinato il problema come osteopenia o carenza di osso; se il punteggio Z, che analizza e confronta i risultati non la media, ma con un'età definita e sesso di gruppo.

Infine è interessante sapere che solo il 10 al 15% delle donne a rischio per l'osteoporosi test vengono eseguiti per prevenire la comparsa. Vi invitiamo a pensare alla propria salute ed evitare di dover assumere farmaci a volte è prescritto per periodi fino a cinque anni o, peggio, essere sottoposto ad un intervento chirurgico per inserire una protesi che, se si soffre di fratture anca.

8

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha