Di tipo II diabete mellito

Di tipo II diabete mellito

Di cosa si tratta?

  • È l'aumento del livello di glucosio nel sangue perché incapacità del corpo di sfruttare, sia perché non producono o usano insulina, cioè, l'ormone che regola il livello di zucchero nel sangue in modo efficace.
  • Mentre che è legato a fattori genetici, il suo sviluppo dipende anche l'inattività fisica e cattive abitudini alimentari (ridotta attività fisica), in modo da poter prevenire o ritardare l'insorgenza.
  • Si ricorda che dopo il consumo, il sistema digestivo, frammentato e trasformato in glucosio e altri nutrienti che vengono assorbiti nel flusso sanguigno.
  • Il livello di zucchero nel sangue aumenta dopo aver mangiato, causando il pancreas a produrre l'ormone insulina, che permette alle cellule di assimilare il glucosio (dove il tessuto ottenere energia).
  • L'inattività fisica e cibi grassi in eccesso, zucchero e farina raffinata è aumentato notevolmente il livello di glucosio, forzando un aumento della produzione di insulina. Tuttavia, la reazione dei muscoli, fegato e tessuto adiposo non risponde alla stimolazione ormonale.
  • Quando questo accade prediabetes condizione nota come insulino-resistenza o sindrome metabolica, in cui il corpo deve generare un sacco di insulina per cercare di controllare il livello di zucchero nel sangue si verifica.
  • Per non cambiare la situazione, il pancreas si esaurisce e non può produrre abbastanza ormone per soddisfare le esigenze del corpo. Come risultato, la quantità di glucosio nel sangue aumenta e diabete stesso genera.
  • Nel corso degli anni, questa concentrazione danneggia i nervi e vasi sanguigni, che porta a complicazioni come malattie cardiache e renali, ictus (stroke), cecità, problemi nervosi (neuropatia), infezioni gengivali e amputazione.
  • I principali fattori di rischio per lo sviluppo di diabete mellito di tipo II sono una storia familiare della malattia, essendo di età superiore a 45 anni, l'obesità addominale, colesterolo alto e altri grassi nel sangue (dislipidemia), stile di vita sedentario e, nelle donne, avendo bambini di peso superiore a 4 kg alla nascita e sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), che si manifesta con mestruazioni irregolari e / o peli in eccesso (irsutismo).

Come si diagnostica?

In precedenza, la malattia è per lo più diagnosticata quando i sintomi del diabete in fase avanzata sono stati presentati, tra cui:

  • Fatica.
  • aumento anomalo della sete.
  • La perdita di peso di causa sconosciuta.
  • visione offuscata.
  • minzione frequente.
  • Aumento dell'appetito.
  • Nonhealing ferite.

Tuttavia, attualmente è l'ideale che la diagnosi precoce è stabilito:

  • Se il paziente o il loro medico di famiglia sa che il diabete, la valutazione clinica volta a scoprire la famiglia, storia personale e, nel caso delle donne, gynecoobstetric viene eseguita.
  • Successivamente, si procede a misurare il peso, altezza, circonferenza vita, pressione arteriosa e l'acuità visiva. cardiovascolare, esame neurologico e le dita dei piedi è fatta anche.
  • Di solito richiesto come un metodo diagnostico di misurazione della glicemia a digiuno.
  • È inoltre possibile utilizzare il test postprandiale di glucosio, che calcola il livello di glucosio nel sangue dopo 1-2 ore di consumare alimenti, nonché delle urine, colesterolo e trigliceridi per valutare la condizione fisica del paziente.

Come si cura?

  • E 'importante fornire una guida per il paziente per imparare ciò che il diabete, il suo trattamento e quali conseguenze dovrebbero essere evitati, se non vengono trattati.
  • Il medico di medicina generale o endocrinologo indicano nuovo programma alimentare, a volte con l'aiuto di un nutrizionista, che permette al paziente di controllare il peso, ridurre la concentrazione di zucchero nel sangue (glucosio) e (solitamente alta) pressione sanguigna.
  • Inoltre, è necessario avviare un regolare esercizio di routine al fine di migliorare la sensibilità dei tessuti all'insulina e raggiungere il controllo glicemico e fattori di rischio cardiovascolare.
  • A seconda del progresso della malattia, è probabile che il paziente è consigliato l'uso di farmaci per il controllo del glucosio nel sangue (metformina, sulfoniluree e secretagogues) e persino l'insulina iniettabile.
  • È anche comune disturbo misuratore di allineamento con una richiesta personale, nonché il test dell'emoglobina glicosilata, che indica lo zucchero medio rilevato entro 2 o 3 mesi prima.
  • A causa della difficoltà di cambiare abitudini, si può ricorrere al supporto terapia psicologica o per aiutare a fornire le scuole e gli educatori per i pazienti con diabete.

Come viene impedito?

  • Praticare esercizio 30-40 minuti, 3-4 volte a settimana.
  • Il mantenimento di una corretta peso corporeo.
  • Prendendo dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali, pesce e carni magre oltre a ridurre il consumo di farina raffinata, zucchero e grassi.
  • Evitare l'assunzione di cibo "spazzatura" (bibite, patatine e caramelle) e fast food.
  • Si deve anche controllare il livello di glucosio e prendere i farmaci raccomandati.
  • Infine, è importante misurare la circonferenza della vita l'ombelico, senza premere, e dopo un respiro profondo ed espirate. i numeri più alti di 80 cm nelle donne e 94 cm di uomo significa che ci aumentato rischio di diabete, così si dovrebbe vedere un medico per la valutazione.

fonti:

  • Organizzazione Mondiale della Sanità. Diabete. OMS / Media Centre. 10 gen 2011. URL disponibile all'indirizzo: http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs312/es/index.html
  • National Library of Medicine degli Stati Uniti Institutes / nazionali di salute (NIH). MedlinePlus diabete di tipo 2. 5 ottobre 2010. URL disponibile all'indirizzo: http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/spanish/ency/article/000313.htm
  • C. Ochoa mellito di tipo 2 il diabete, l'obesità e le malattie cardiovascolari. Importanza di rischio cardiometabolico, la diagnosi precoce e la possibilità di prevenzione. Part. Oggi Diabet Med Sal 2008; 9 (1): 1958 1964.
  • C. Ochoa mellito di tipo 2 il diabete, l'obesità e le malattie cardiovascolari. Importanza di rischio cardiometabolico, la diagnosi precoce e la possibilità di prevenzione. Part. Oggi Diabet Med Sal 2008; 9 (2): 1989 1996.
3

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha