Esofagite, a causa di cattive abitudini alimentari

Esofagite, a causa di cattive abitudini alimentari

Anche se l'infiammazione dell'esofago può verificarsi a causa di infezione, è più probabile che si verifichi per il bruciore di stomaco e reflusso. Se non trattata può portare a notevoli disagi, difficoltà di deglutizione, la malnutrizione, la disidratazione e la formazione di tessuto cicatriziale.

Sensazione di bruciore dietro lo sterno e il dolore al petto e si diffondono a collo e la gola, sono i principali sintomi sperimentati da persone con esofagite, che vedono come l'inferno quando i pasti e prima di coricarsi.

"Tale disagio di solito si verificano durante l'assunzione di cibo o quando la persona si trova in basso; Inoltre, il calore viene ad essere accompagnato da rigurgito del contenuto dello stomaco in bocca (GERD) o salivazione eccessiva ", riferisce il Dr. Hector Garcia Arriaga, gastroenterologo medico specializzato in Spagna Ospedale Generale del Ministero della Salute (SSA ), nel Distretto federale, e sottolinea che a volte una tale condizione può essere difficile da distinguere da dolore causato da malattie cardiache (angina, causata da insufficiente flusso di sangue al cuore) torace.

anatomia

L'esofago è le pareti sottili tubo muscolare rivestiti all'interno con mucosa che collega la gola allo stomaco. Il cibo non scende a causa della forza di gravità, ma perché un ritmiche onde di contrazione muscolare e di rilassamento, chiamato peristalsi.

"Vicino alla giunzione della gola per l'esofago è un gruppo muscolare chiamato sfintere esofageo superiore. Leggermente al di sopra della giunzione dell'esofago con lo stomaco c'è un altro gruppo di muscolo chiamato sfintere esofageo inferiore ", dice lo specialista.

Quando l'esofago è a riposo, questi sfinteri restringono in modo che l'acido gastrico cibo e non scorre indietro nella bocca. Durante la deglutizione, queste strutture si rilassano al supermercato può passare nello stomaco.

È importante ricordare che protegge le pareti dello stomaco dagli effetti del suo proprio acido. Poiché l'esofago non ha questa struttura, acido gastrico rifluisce che provoca dolore, gonfiore e varie lesioni.

Acido scorre ...

Esofagite da reflusso è causato dal rigurgito di sostanza succo gastrico chiamato pepsina, che danneggia la mucosa esofagea, con frequenti produzione di lesioni erosive e ulcere. Questa condizione è caratterizzata da infiammazione diffusa dell'esofago, che può verificarsi con gastrica o duodenale, o ernia iatale (quando una parte dello stomaco sporge nel torace attraverso un orifizio situato nel diaframma).

L'acido rifluisce quando lo sfintere esofageo inferiore non funziona correttamente; così quando la persona è sdraiata, la gravità contribuisce a ricadere.

Il grado di infiammazione causata da reflusso dipende l'acidità del contenuto dello stomaco, che il volume di acido dello stomaco entra l'esofago e la capacità del liquido per rimuovere rigurgitato.

Il dolore può sentire come bruciore o senso di oppressione, che in genere si verifica quando si inghiottire cibo o liquidi. Un tipico sintomo di disturbi muscolari dell'esofago è intenso dolore e schiacciamento che accompagna difficile deglutizione bevande calde o fredde.

Secondo il dottor Garcia Arriaga, il dolore durante la deglutizione può derivare da uno dei seguenti problemi:

  • La distruzione del rivestimento dell'esofago (mucosa) come risultato di infiammazione causata da reflusso acido dallo stomaco.
  • infezioni della gola da batteri, virus o funghi.
  • Tumori, prodotti chimici o disturbi muscolari, come acalasia (malattia rara caratterizzata da esofagea anormale allargamento della stessa) e diffondere spasmo esofageo (disturbo peristalsi).

la diagnosi precoce

Ogni persona con malattia da reflusso gastroesofageo e, quindi, esofagite, non si deve prendere alla leggera la sofferenza, "dal momento che le complicazioni del flusso verso l'alto di acido includono restringimento di un segmento dell'esofago (una condizione nota come esofageo stenosi peptica), ulcera esofagea e induzione di cambiamenti precancerosi nel rivestimento dell'esofago (esofago di Barrett), "dice il Dott Garcia Arriaga.

Inoltre, infiammazione dell'esofago può fare deglutizione dolorosa o sanguinamento è di solito lieve, ma può anche diventare di massa. È pertanto essenziale che il medico gastroenterologo stabilisce una diagnosi e consiglia il trattamento precoce ed evitare problemi più gravi.

"Per confermare la presenza di esofagite e di escludere complicazioni è necessario studi di imaging come esofagoscopia (esame con il tubo di visualizzazione flessibile per individuare le possibili cause e complicazioni), misurazione della pressione (manometria) dello sfintere esofageo inferiore, test determinazione del pH esofageo (acidità) e la prova di Bernstein (infusione di acido in esofago per vedere se i sintomi compaiono rapidamente) ", dice il medico.

Si sottolinea che la prova migliore per dimostrare che i sintomi sono causati da reflusso acido è la biopsia (esame al microscopio del tessuto) o di Bernstein, a prescindere dei risultati sono stati ottenuti con la radiologia o Esofagoscopia.

soluzione personalizzata

Per alleviare reflusso può assumere diverse misure, per esempio, un aumento nella testa del letto (circa 15 centimetri) durante il sonno, possono causare l'acido non ritorna l'esofago. E 'anche utile per evitare irritanti che consumano: caffè, alcool, piccante, grasso, cioccolato, tabacco e condimenti.

"La somministrazione di farmaci come cimetidina o ranitidina può ridurre l'acidità gastrica. Tali farmaci possono essere combinati con un colinergici, il cui meccanismo d'azione è quello di rendere lo sfintere inferiore vicino più strettamente ", dice gastroenterologo.

Inoltre, la stenosi esofagea è trattata con farmaci e ripetute dilatazione, che possono essere effettuate utilizzando palline o sonde (progressivamente più grandi dilatatori di metallo). Inoltre, la terapia con omeprazolo, lansoprazolo o la chirurgia può alleviare una grave infiammazione, sanguinamento, stenosi, ulcere o sintomi che non hanno risposto ad altri trattamenti.

Se reflusso gastrico sta distruggendo la vita, andare dallo specialista gastroenterologo che prescriverà il trattamento appropriato in grado di prevenire le complicanze indesiderate.

15

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha