Farina d'avena sana. parte II

Farina d'avena sana. parte II

Questo articolo è continuato: sana farina d'avena. parte I

Nel campo della dermatologia è forse più proprietà in cui si applicano avena. Ha un grande effetto sulla emolliente della pelle, rilassa e ammorbidisce le parti gonfie. Protegge e ammorbidisce la pelle, agisce come una crema idratante e vitamina E è un importante lapiel antiossidante.

E 'molto utile nei casi di eczema e irritazioni della pelle, è ideale in pelle sottoposta a condizioni ambientali sfavorevoli quali freddo, il sole, il calore, l'inquinamento. Sotto pelli normali che sono diventati sensibili a fattori esterni come lo stress, scarsità di cibo e alcol. E in igiene generale (avena sapone).

Viene anche usato per il trattamento di nervosismo, anti-fatica e la convalescenza, per essere muscolare stimolante.

E se qualcosa si dimostra il suo immenso contributo alla guarigione e benefici e l'assistenza sanitaria, è che Non sono noti effetti collaterali e controindicazioni.

Il modo di gestirla sono molteplici:

  • Può essere consumato in infusione. Fare il tè con un cucchiaio colmo di farina d'avena, bollita in 250 ml (1 tazza) di acqua; una volta freddo e versando, si può bere più volte al giorno.
  • In tintura, 40 gocce sono presi tre volte al giorno.
  • Si può anche prendere l'avena in capsule o compresse (circa diverse quantità di grammi)
  • È possibile utilizzare la farina d'avena e l'estratto colloidale per applicazioni topiche, fare un bagno, lenitiva irritata e cataplasmi (30 50 g di farina per litro d'acqua) della pelle.
3

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha