Generazione malnutriti: 300 bambini muoiono ogni ora di fame

Con il passare di ogni ora, 300 bambini muoiono di malnutrizione e un quarto dei bambini sulla Terra non hanno accesso a cibo sufficiente a svilupparsi correttamente, secondo un nuovo rapporto.

In tutto il mondo ci sono 170 milioni di bambini sotto i cinque anni il cui sviluppo è affetto da malnutrizione. Pakistan, Bangladesh, India, Perù e Nigeria (paesi che ospitano la metà dei bambini malnutriti del mondo), l'aumento dei prezzi dei generi alimentari stanno costringendo i genitori a ridurre l'assunzione di cibo dei loro figli già colpiti dalla carestia.

Il rapporto una vita libera da fame (Una vita senza fame) che l'indirizzo di malnutrizione a livello mondiale, un terzo dei genitori intervistati ha detto che i loro figli si lamentano che hanno cibo a sufficienza. Uno su sei i genitori non possono permettersi di comprare la carne, il latte e le verdure. Questo spiega il motivo per cui sei bambini su dieci in Afghanistan non ricevono cibo a sufficienza per evitare problemi di rallentamento della crescita normale.

Il rapporto avverte che a meno che non vengano adottate misure nei prossimi 15 anni, mezzo miliardo di bambini avranno problemi fisici e mentali causati dalla carestia. Negli ultimi cinque anni, i prezzi alimentari sono aumentati in tutto il mondo a causa di condizioni meteorologiche estreme, operazioni speculative con il cibo, di utilizzo della terra seminativi per la produzione di biocarburanti e la crisi finanziaria globale. La parte peggiore è che le persone più colpite sono le persone povere il cui reddito non è sufficiente per comprare il cibo necessario.

25% dei genitori nei paesi analizzati sono stati costretti a tagliare le razioni di cibo per le famiglie, e uno su sei genitori sono stati costretti a ritirare i loro figli dalle scuole per mandarli a lavorare. In Afghanistan il prezzo del cibo è aumentato del 25% nel 2011 e il 40 per cento in Kenya. In India, la metà di tutti i bambini hanno problemi di crescita a causa della malnutrizione.

Campagna Save the Children descrive la malnutrizione come un "killer silenzioso" perché spesso non è elencato come causa di certificati di morte, che porta ad una mancanza di azione da parte del mondo. Quando arriva il momento, i problemi legati al rallentamento dello sviluppo fisico e mentale, a causa di malnutrizione, possono essere corretti.

A sette mesi, Mohammed Jan, un ragazzo nel nord dell'Afghanistan, è stato solo la metà del peso di un bambino normale. Fortunatamente, è stato preso da un volontario e mandato in ospedale Khulm vicino al Mazar-e-Sharif, ma è un caso isolato. Molti bambini in situazioni simili non riescono a sopravvivere.

Anche se un terzo dei bambini muoiono per malnutrizione, questo problema non è così pubblicizzato come l'AIDS o la malaria. Negli ultimi 11 anni, il numero di morti per malaria è sceso di un terzo, mentre i casi di malnutrizione in Africa è sceso solo dello 0,3 per cento all'anno.

Più di 30.000 bambini in Afghanistan muoiono ogni anno per malnutrizione. Tuttavia, la maggior parte dei bambini affetti da questo problema, quasi il 85% di loro non muoiono, ma nessuno dei due può svilupparsi normalmente.

Dal punto di vista economico, la malnutrizione colpisce i paesi in transizione in via di sviluppo. La Banca Mondiale stima che la malnutrizione riduce PIL nei paesi in via di sviluppo da parte di due o tre per cento dal momento che questi bambini hanno problemi che li rendono hanno un QI di 15 punti inferiore rispetto ad altri bambini.

Fonte: The Independent

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha