Grafico: come giornali e riviste sono caduti a causa di Internet

Molti di noi hanno a lungo comprato un giornale, e un nuovo studio combina alcune statistiche preoccupanti che supporti di stampa on-line migrarono in massa.

Molte persone con decenni di esperienza in stampa sono stati lasciati senza lavoro perché abbiamo iniziato abbiamo quasi esclusivamente le informazioni on-line o in televisione. Questa tendenza è evidente per alcuni anni, ma almeno per la situazione negli Stati Uniti i 26 anni di industria dell'informazione sono stati tradotti in un grafico.

Nel 1990, Internet era in un primo momento, ma il suo aspetto nelle case di molte persone ha segnato l'inizio della transizione verso online come fonte di informazioni. Nel frattempo, le vendite dei quotidiani è diminuita a livello globale, e la situazione non sembra smettere di fissaggio. Alcuni lavori sono migrati alle pubblicazioni on-line, ma il loro numero è notevolmente inferiore.

gli Stati Uniti, anche se possiamo estrapolare senza intoppi questo studio e altrove tra il 1990 e il 2016, la stampa è sceso solo del 60%, da circa 485.000 a 183.000 posti di lavoro. Allo stesso tempo, il numero di posti di lavoro nel dell'editoria e dei media on-line è aumentato da 30.000 a 198.000. Nel migliore dei casi, in meno di tre decenni, i giornali sono diventati una forma secondaria di informazioni.

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha