I cereali integrali riducono il rischio di malattie infiammatorie

I cereali integrali riducono il rischio di malattie infiammatorie

Una ricerca condotta dal Dr. David R. Jacobs della University of Minnesota a Minneapolis, ha dimostrato che i cereali integrali riduce il rischio di malattie infiammatorie.

Malattie infiammatorie si includono per ogni condizione che causa l'infiammazione cronica del tessuto del corpo, favorendo in tal modo l'emergere di un gran numero di malattie, come le malattie cardiache, diabete, disturbi muscolo-scheletrici, malattie respiratorie e le malattie digestivi.

In questo caso particolare, e anche se il rapporto tra cereali integrali ricchi di fibre e un minor rischio di diabete e malattie cardiache, i ricercatori precedentemente noti hanno scoperto che tra circa 42.000 donne in postmenopausa, che hanno mangiato i grani più interi erano meno probabilità di morire di una malattia infiammatoria durante i 15 anni del terzo studio.

E, secondo i risultati dello studio riguardante la protezione derivare da diverse sostanze antiossidanti avente detti granuli, che proteggono le cellule dagli effetti dannosi di infiammazione cronica.

 

| American Journal of Clinical Nutrition (edizione cartacea)

3

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha