In attesa del deserto ...

E 'un incubo inquietante - è che sono catturati in un cerchio di fuoco che tutti si riuniscono intorno a me e non ho nessun posto dove correre, ho l'acqua, ho una pala per scavare un fosso, ho persino una pistola per accorciare il mio calvario, non posso fare nulla, basta sedersi e aspettare di vedere le fiamme mi divorano.



E credo di sapere dove si spara. Certo, il mio subconscio coscienziosamente fare il suo lavoro e far emergere i propri pensieri stile che li portano fuori giorno, però, anche se mi agito incubi fuoco rapidamente, posso dirvi solo quando mi sveglio "Grazie a Dio! E 'stato solo un sogno. "

Romania è minacciata dalla desertificazione - questo è un ritornello che si sente da mesi. Si discute sono programmi sparsi e attraverso canali televisivi, descritti in dettaglio da giornali come pregiudizievole per il riscaldamento globale e lo scioglimento dei ghiacciai, come si scopre terra fertile in arida sabbia, come si asciuga alvei e ci incontreremo unico modo verde ... quando distinguiamo dal calore dietro qualsiasi lucertole. Raccogliere dichiarazioni sono riportate affermazioni su come e quanto si riduce la produzione per ettaro sulle risorse idriche che diminuisce ogni giorno - anche quelli inquinati. Che la desertificazione, che alcuni anni fa è stato solo un fantasma in una frazione di aderenza necessaria per catturare la sagoma di un drago gettare fiamme ed è così vicino che mi sento come il principe azzurro, alito caldo sul collo e non abbiamo nessuna spazzola né fazzoletto né piatto d'argento ... niente. Che "in pochi anni, i nostri figli o per battere un bicchiere d'acqua."

Molto dibattuto e non combattere affatto. Non dare soluzioni, le soluzioni non richieste ... non è colpa nostra, è globale. E nel frattempo, i camion pieni di tronchi che scorre dai monti al mare calmo, imbuiband foreste hăcuitorii. Ho sentito di chiedere espressamente interdire i tagli con un requisito che coloro che fino ad ora avidamente tagliato, lasciando solo monconi colline coperte di piantare almeno il doppio di quanto hanno tagliato. E coloro che saltare a dire che taglio sottobosco li sfidano. Attraverso strade di montagna che passa attraverso la foresta che un tempo coperti gli alberi sono in calo. Sit attraverso strade, appoggiandosi l'uno nell'altro. E in camion e paludi dove registri soltanto vedere gli alberi di corpo, ben fatto e liscia per non rovinare abric. E cosiddette foreste oculari che godiamo lungo la strada sono solo una sottile linea di alberi destinati per nascondere gli occhi massacro quello che sta succedendo dietro di loro.

Se il legno era una volta romanzo fratello, ci siamo rivolti fratricizi cadere in un deserto stanca di attesa ...

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha