Iperemesi gravidica, vomito eccessivo e nausea durante la gravidanza

Iperemesi gravidica, vomito eccessivo e nausea durante la gravidanza

Nausea e vomito sono tra i primi sintomi della gravidanza per avvertire di gestazione e che l'uovo fecondato ha iniziato a sviluppare la vita. Tuttavia, se presenti in eccesso, persistente e incontrollabile consideranhiperémesis gravidica è una malattia che, se non affrontato tempestivamente e conduce correttamente per patologie gravi come la disidratazione e la perdita di peso, che possono danneggiare la salute della madre e del bambino.

Questo disagio colpisce uno ogni 200 gravidanze, è più comune tra i 6 ei 14 settimane di gravidanza e di solito si risolve prima di 16 20 settimane, anche se il 20% rimane nel secondo e terzo trimestre di gravidanza. E 'anche più comune nelle madri, adolescenti, sovrappeso e obesi, non fumatori e le donne nere.

Cause di iperemesi gravidica

Anche se è finora sconosciuto sua origine, questo disturbo in gravidanza è stato collegato a diversi fattori quali:

  • Ormonale: eccessiva produzione di gonadotropina corionica (HCG, per il suo acronimo in inglese), che è prodotta da cellule che formano la placenta. Alti livelli di estrogeni presenti all'inizio della gravidanza, ipertiroidismo transitorio, deficit ipofisario ACTH, tra gli altri.
  • Genetica: cioè predisponente ereditaria che soffrono nelle gravidanze future.
  • Metabolica.
  • Allergia: reazione alla specifica proteina placentare.
  • Altro: alterazione del pH gastrico, infezione da Helicobacter pylori, deficit di piridossina, il coinvolgimento della serotonina, anormale attività elettrica gastrica, etc.

sintomi

Iperemesi gravidica è caratterizzata principalmente da nausea e vomito con maggiore presenza al mattino, senza sforzo, che può essere innescato da odore, vedere o mangiare determinati alimenti o farmaci. Anche a causa di questi sintomi della gravidanza possono verificarsi:

  • Bruciore allo stomaco.
  • L'eccessiva produzione di saliva (sbavando).
  • Vomito di sangue, lacerazione della mucosa gastro-esofageo.
  • labbra secche, lingua secca e screpolata, gengive, ulcere, secca, petecchie rosso e laringe.
  • o fallo odore di frutta (mela) respiro.
  • La perdita di peso.
  • Segni di disidratazione: secca pallore delle mucose, diminuzione turgore della pelle, occhi infossati, la mancanza di sudorazione, riducendo la frequenza e la quantità di urina, bassa pressione sanguigna, tachicardia e chetoni in eccesso nel sangue (chetosi) .
  • Nei casi più gravi: sintomi neurologici, encefalopatia, del fegato e insufficienza renale; confusione, letargia e coma.

diagnosi

La diagnosi di questo disturbo è i sintomi, in quanto vi è la presenza di nausea e vomito persistente e incontrollabile. Tuttavia, il medico farà storia clinica appropriata e esame per accertare che le manifestazioni non sono i dati di un'altra condizione, come la pressione sanguigna bassa e alta di impulsi e segni di disidratazione; Si può anche contare su test di laboratorio, tra cui:

  • Gli esami del sangue. Ematocrito, CBC, emoconcentrazione, monogram, test di coagulazione, proteine ​​fetali, HCG, ormoni tiroidei, e analisi del fegato e del pancreas funzioni in situazioni gravi.
  • analisi delle urine.
  • urinocoltura per escludere infezioni delle vie urinarie.

Allo stesso modo, i seguenti studi di imaging aiutare a diagnosticare altre patologie della gravidanza che può essere confusa con questa condizione:

  • ecografia ostetrica per valutare la vitalità del feto, determinare se la gravidanza multipla e scartare tromboblástica malattia.
  • Ultrasuoni del tratto biliare dalla possibilità di coinvolgimento epatica in casi gravi.

trattamento

Quando l'intensità di una grave malattia di mattina è da lieve a moderata trattamento consiste in misure dietetiche igieniche, come il riposo a letto, mangiare poco pesanti, frequenti pasti dieta ad alto contenuto di carboidrati ma povero di grassi, preferibilmente solido e freddo; evitare condimenti, bevande gassate, tabacco, alcool, droghe e gli odori degli alimenti o trigger.

Nelle forme più gravi che richiede cure ospedaliere, limitando le visite e mantenere la madre a riposo con NPO, in una stanza con luce fioca e protetti da stimoli esterni. Se necessario, si è data un supporto psicologico, specialmente le madri.

Durante il ricovero cercherà di ripristinare adeguati livelli di idratazione, elettroliti e la nutrizione, il trattamento può includere farmaci antiemetici, solo se vi è un potenziale rischio sia per la madre e per il feto. Nei casi più gravi si può usare la nutrizione enterale (via tubo) e parenterale (endovenosa).

prevenzione

Le seguenti misure possono aiutare a controllo e / o prevenire la nausea e vomito durante la gravidanza:

  • Mangiare pasti piccoli e frequenti.
  • Mangiare cibi secchi come biscotti, quando si verifica la sensazione di nausea.
  • Bere molti liquidi, acqua naturale o senza zucchero di frutta o di elettroliti bevande per compensare la perdita di minerali.
  • Bere un bicchiere di soda, quando la voglia di vomito è molto intenso, può aiutare a ridurre il disagio.
  • Evitare le bevande alcoliche.
  • Mangiare cibi ad alto contenuto di vitamina B6 (piridossina), come il fegato, soia, carote, pomodori, broccoli, fagioli, fagioli, lenticchie, noci, nocciole, tra gli altri.

Consultare il proprio medico.

45

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha