La densità ossea: osteodensitometria

Osteodensitometria è un'indagine paraclinica che misura la densità ossea (resistenza), con il quale è possibile diagnosticare l'osteoporosi. Osteodensitometria Dexa è uno dei più recenti metodi di indagine in questo senso. Insieme con il Pap test o mammografia ogni donna deve fare dopo una certa età un test che coinvolge la misurazione della densità ossea. La valutazione rapida e indolore, di solito essa è stata eseguita per la prima volta da quando la menopausa e può aiutare a predire se una persona di sesso femminile non sarà o in futuro a causa della bassa resistenza delle ossa, e se le ossa potrebbe subire fratture facilmente .


Alcune donne hanno maggiori probabilità di sviluppare l'osteoporosi. I fattori di rischio per l'osteoporosi sono: la presenza di questa malattia nella storia familiare; alcune malattie, come l'artrite reumatoide; uso di alcuni farmaci come corticosteroidi; stile di vita: bere, fumare, bere coca cola, una dieta a basso contenuto di fosforo, calcio, vitamina D, l'inattività fisica.


Alcune preoccupazioni su questa indagine sono comprensibili, perché molti medici non hanno le stesse opinioni sul test. Ad esempio, endocrinologi di valutazione della densità ossea raccomandano tutte le donne di età superiore ai 65 anni, e le donne e gli uomini sopra i 50 anni che vivono fratture. Inoltre, questi specialisti consigliano alle donne di età inferiore queste età che sono già in menopausa o più fattori di rischio (come la storia familiare di fratture vertebrali) per testare. Nonostante queste linee guida, altri medici ritengono che tutte le donne in buona salute dovrebbero misurare la loro densità ossea quando entrano menopausa. Spiegazione sarebbe che la perdita ossea tende ad accelerare dopo la menopausa. Le donne che sono stati trattati con alte dosi di corticosteroidi per il trattamento delle malattie autoimmuni (come il lupus), ma anche per le malattie della tiroide dovrebbero prendere in considerazione di effettuare un test per la valutazione della densità ossea.


misurazione della densità ossea viene utilizzato per almeno nove metodi diversi, ma il nome comunemente usato prova DEXA. Esso misura la massa ossea nella colonna vertebrale, anca o l'intero corpo. Il test è la densità ossea non invasivo. Il paziente è seduto su un tavolo, e uno scanner valuterà il grado di densità ossea, per circa 15-20 minuti. risultati delle analisi rilasciati immediatamente e contiene tutte le informazioni necessarie per raccomandare un trattamento adeguato.


Il test che misura la forza delle ossa coinvolge due punteggi: il punteggio Z T e T-score è il punteggio che mette a confronto la densità ossea di un paziente con il picco di densità ossea (un 30 anni le persone sane, per esempio). Z score report di una densità ossea persona a quello delle persone della stessa età e sesso al fine di valutare il deprezzamento delle ossa. Un test che ha un T-score di valore -1 o superiore negativo, è normale. La diagnosi di osteopenia (bassa massa ossea rispetto al normale) verrà inserito quando il punteggio T è compreso tra 1 e -2,5. Se i valori scendono al di sotto -2.5 quando si tratta di osteoporosi. Se il punteggio z è inferiore rispetto alle altre persone della stessa fascia di età del paziente, questo dovrebbe essere un segnale di avvertimento. Probabilmente non è stata influenzata ossa, ma potrebbe presentare una carenza di vitamina D.


A seconda dei risultati delle indagini, il medico può raccomandare diversi metodi di trattamento, che vanno da farmaci che sono stati progettati per mantenere la salute delle ossa, l'attività fisica per l'assunzione di calcio e vitamina D.





0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha