Mamma, ho intenzione di morire? Parlando dei bambini di cancro

Mamma, ho intenzione di morire? Parlando dei bambini di cancro

Parlando di questa malattia per chiunque è difficile, ma facendo un bambino che soffre può sembrare persino crudele. Tuttavia, quando il bambino sa cosa si trova ad affrontare e ha l'amore della sua famiglia, si può sentire compreso e meno ansiosi. Come spiegare il cancro al HIJ @?

Mio figlio ha il cancro

Per abbastanza complicato, la diagnosi di cancro in un bambino è solo l'inizio di una lunga strada che la famiglia dovrebbe andare e anche se non esiste un unico modo per fare questo, sembra più opportuno disporre la guida di esperti del settore (oncologia pediatrica), in modo che spiegano ciò che la malattia è, come affrontare e, soprattutto, come parlare con il bambino.

Per cominciare, è importante sapere che le cellule umane crescono e si dividono per formare altre unità, come il corpo ha bisogno; In genere, quando vecchio o danneggiato, muoiono, e le nuove cellule prendono il loro posto.

Tuttavia, nel cancro, questo processo ordinato va male; Come le cellule diventano sempre più anormale, il "vecchio" o danneggiati sopravvivere quando dovrebbe morire, mentre le cellule che il corpo non ha bisogno di produrre "nuovo"! Di conseguenza, queste celle aggiuntive dividono senza interruzione e possono formare masse, cioè tumori.

Si stima che ogni anno in Spagna insorgere tra 5000 e 6000 nuovi casi di questa malattia nelle persone sotto i 18 anni, che ci fa pensare circa la necessità di imparare a spiegare il cancro nei bambini al fine di evitare la paura e l'ansia che spesso invadere giovani pazienti.

cancro Bambino spiegato: evitare di paura e confusione

Quando una famiglia riceve la diagnosi di cancro infantile tra i bambini, la sensazione di confusione, ansia e disorientamento che appare subito in genere gli impedisce pensare che, oltre a cercare le cure mediche necessarie, è necessario imparare la "lingua" che circonda questa malattia per spiegare il problema al bambino e, sicuramente, fratelli, cugini o amici.

Pertanto, i genitori devono essere preparati e vengono a conoscenza di tutti i dettagli sul tipo di cancro pediatrico faccia a casa (leucemia, tumori al cervello e linfoma sono i più comuni); questo permetterà l'accettazione della malattia da vostro figlio più calmo e controllato.

Inoltre, per i bambini più grandi con il cancro, si raccomanda che ricevano informazioni chiare circa la condizione e dei suoi effetti, utilizzando un linguaggio adeguato alla loro età e livello di comprensione. Se la condizione colpisce i bambini piccoli (sotto 4 anni) di solito è sufficiente a spiegare che sono "malati" e hanno bisogno di "droga" per migliorare.

In tutti i gruppi di età, l'obiettivo è quello di evitare la paura e la confusione e di trasmettere l'amore incondizionato e il sostegno da parte dei genitori, nonni e tutta la famiglia.

Ora, spiegano ai piccoli come funziona la malattia nel vostro corpo può sembrare confuso, così invece di condividere con lui le informazioni dettagliate si ha sul funzionamento delle cellule disordinati, è più parlare di una malattia che ha arrivato e ha bisogno di essere trattati.

Se il bambino fa le domande è una buona idea di parlare con il medico per una guida su come segnalare un bambino che ha il cancro, come la loro esperienza sarà sicuramente sapere come affrontare e in quale momento farlo.

Trattamento del cancro nei bambini

La diagnosi e il trattamento del cancro infantile è un processo lungo e è associato con effetti collaterali, ma grazie ai progressi della medicina, sempre più bambini completato il successo della terapia e lasciare l'ospedale lì, permettendo loro di crescere e svilupparsi come qualsiasi un altro bambino.

Infatti, attualmente i tassi di mortalità di alcuni tumori infantili sono diminuite di oltre il 50%, e oltre il 75% dei piccoli con diagnosi di cancro sopravvivere cinque anni o più, non solo a causa di progressi nel trattamento medico, anche per l'elevata percentuale di bambini ricoverati negli studi clinici.

Tuttavia, uno dei più importanti nel campo dei problemi oncologici pediatrici è la partecipazione di genitori e come ottenere la gestione di pensieri negativi nella terapia del cancro.

Durante la malattia è comune e del tutto normale per la mamma o il papà si sentono tristi e sopraffatto, pensare tutto il tempo "che cosa succede se qualcosa va storto?", "E se il trattamento non funziona?"

Naturalmente, sono pensieri naturali, ma nessuno ci aiutano a generare un grande disagio; è meglio cercare di identificare modificato. Senza negare la malattia, deve cercare di sostituire queste idee più positive, per esempio: "Mio figlio è in buone mani", "La medicina ha percorso una lunga strada", "Il dottore dice che rilevano il tumore in modo tempestivo e ci sono buone previsioni ".

Tuttavia, se i genitori si sentono tristi o in grado di superare la paura o disagio, dovrebbero consultare uno psicologo o di orientamento chiedere al medico su di esso, perché ogni persona è unica e generale raccomandazioni non sono sempre funziona per tutti famiglie e pazienti.

Che ne dite di cancro per i bambini?

? Quando un genitore chiede come posso aiutare il mio bambino con il cancro, di solito trovare molte risposte; tuttavia, la più utile hanno a che fare con il modo di gestire i vostri pensieri e le emozioni contro la malattia, e si può prendere in considerazione i seguenti suggerimenti:

  • Vai fin dall'inizio ad uno specialista per raccogliere informazioni sulla diagnosi e il trattamento del cancro pediatrico medico. Se non sei soddisfatto dei dati, cercare un secondo (e terzo quarto ...,) parere, per essere assolutamente sicuri della diagnosi.
  • Sincero e facile da capire le spiegazioni del bambino, in quanto conoscere la verità, migliori trattamenti funzionerà.
  • Ottenere vicinanza con il figlio, mantenendo il contatto visivo e fisico, e capire che può reagire in alcun modo.
  • Rispondere alle loro domande senza mentire; addirittura in possesso di un genitore risponde "Non lo so, ma io indagare il medico."
  • Incoraggiare il bambino a parlare di tutte le preoccupazioni, questo sarà anche conoscere le loro paure e preoccupazioni.
  • Usare la loro lingua, cioè, comunicare in considerazione della loro capacità cognitive.
  • Nei bambini sotto i 5 anni, li fanno sentire che i loro genitori li proteggono in ogni momento.
  • Se il paziente è compreso tra 6 e 9, dovrebbe fornire maggiori informazioni sui gradini e spiegare, per esempio, che le cellule nel corpo hanno iniziato a correre fuori controllo.
  • Per gli adolescenti, dovrebbe parlare l'importanza della collaborazione con i trattamenti e la loro attitudine alla cura del personale medico e sanitario.
  • Preparare il paziente per eventuali cambiamenti fisici, come la perdita di capelli o aumento di peso, prima che accadano.

Famiglia: migliorare la comunicazione

Per i genitori, sapere che il vostro bambino ha una grave malattia come il cancro può essere un'esperienza molto stressante e doloroso; Tuttavia, al di là di questi sentimenti normali, la fiducia che forniscono il bambino è fondamentale. Un bambino percepisce la difficoltà i suoi genitori ad accettare la sua diagnosi, si tende a evitare di parlare di loro preoccupazioni e timori, che elimina una fonte importante di sostegno.

Pertanto, i seguenti suggerimenti per affrontare con il cancro di un bambino può essere molto utile per le famiglie che devono vivere un'esperienza così difficile:

  • Usare il termine "cancro": questo dà la piccola informazioni chiare riduce la confusione e fraintendimenti, soprattutto quando a scuola ascolta la parola sulle labbra di coetanei o adulti, e anche se si vede i programmi in televisione e non è accompagnato dai genitori.
  • Assicurarsi che il cancro non è contagioso: e ridurre al minimo la paura del contatto con i coetanei a scuola o gli amici a casa, e può continuare a giocare come gli altri bambini (anche a seconda delle indicazioni mediche e la forza fisica durante il trattamento).
  • Continuare routine quotidiana: dovrebbe fare ogni sforzo per mantenere la routine di piccole (e fratelli) più stabile possibile, ma anche la preparazione per una visita dal medico o in ospedale, a volte inaspettati.
  • Tu non sei colpevole di avere il cancro! Molti bambini vengono a sentirsi responsabile della malattia, come se il fatto di ottenere fuori, in qualche modo colpa sua. Psicologi, assistenti sociali e membri del team in generale oncologia consigliano alle famiglie di bambini malati di cancro rassicurarli, sostenerli e aiutarli a esprimere e far fronte con i loro sentimenti, affermando che hanno fatto nulla di male per la salute.
  • Parlare della morte, la famiglia deve essere pronto a discutere la morte con bambini e adulti. Dovranno utilizzare termini specifici e chiari, evitando eufemismi come "passeranno" o "dormire per sempre." I bambini possono confondere il sonno con la morte e possono avere paura di morire nel sonno, o pensare che una persona può svegliare la morte.

Certamente, può essere difficile per affrontare la questione del cancro con i bambini, ma è sempre meglio parlarne di ignorare, soprattutto se il paziente è un piccolo e ha avviato la necessità di superare le cure mediche, per conoscere ogni dettaglio della terapia può facilitare l'intero luogo prendere la famiglia in un ambiente di amore, di unità e di sostegno.

6

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha