Morbillo: Vecchio Disease, nuova minaccia

Morbillo: Vecchio Disease, nuova minaccia

Mentre si pensava debellata negli Stati Uniti, il ritorno del morbillo è una realtà. Il ceppo epidemia è iniziata nel parco di divertimenti Disneyland in California, ed è stato identificato in più di 14 paesi. Questa propagazione mette in discussione la decisione di alcuni genitori che non vaccinare i loro figli per l'evento che causa l'autismo. Questo ha fondamento medico? Qui vi diciamo.

Qual è il morbillo?

Il virus del morbillo è una malattia infettiva altamente contagiosa che può verificarsi in epidemie, ad esempio, in diversi casi correlati. E 'causata da un virus della famiglia paramyxovirus, morbillivirus genere e può essere fatale. E 'comune nei bambini, infatti, prima dell'introduzione del vaccino nel 1965, quasi il 90% dei casi si è verificato nei bambini sotto i 10 anni.

La diffusione del morbillo si verifica attraverso le goccioline di secrezioni respiratorie che sono sospesi in aria dopo che il paziente tossiva o starnutito. I malati possono diffondersi da tre giorni prima della comparsa dei sintomi fino a quattro giorni dopo l'eruzione di lesioni sollevate e la pelle arrossata.

sintomi morbillo iniziano dopo un periodo di incubazione di 10 a 14 giorni, i più comuni sono:

  • In un arco di 2 a 4 giorni la febbre, perdita di appetito, dolori muscolari, occhi rossi è presentato.
  • Successivamente, la febbre sale e appare tosse secca, raucedine, e fastidio agli occhi, tra cui gonfiore.
  • Dopo Koplik spot, che sono le lesioni bianche nella bocca sono presentati.
  • Infine le caratteristiche che appaiono lesioni cutanee, con febbre alta. I sintomi si riferiscono progressivamente 3 a 5 giorni.

Il morbillo è più grave negli adulti, può avere anche malattia polmonare che richiede il supporto respiratorio in terapia intensiva, così come per quelli con un sistema immunitario indebolito. Alcune complicazioni causate dal virus del morbillo sono diarrea grave, otite media (condizione orecchio interno), laringite, polmonite e 1 ogni 100.000 casi, subacuta (condizione del tessuto cerebrale) si verifica con risultati mortali.

Morbillo e l'autismo, c'è una relazione?

Vi è la prova evidente che il vaccino MMR contro morbillo, parotite e rosolia non causa l'autismo. Tuttavia, il contrario si ritiene da uno studio pubblicato sulla rivista britannica The Lancet, dove il medico Andrew Wakefield ha stabilito un legame tra il morbillo e autismo nel 1998.

Anche se i ricercatori si sono chiesti se i vaccini causano l'autismo e la pubblicazione annullato, il danno era fatto. genitori americani ritengono che l'esistenza di questo legame, anche se da allora numerose richieste hanno concluso che l'autismo non ha una presenza importante nei bambini vaccinati rispetto a quelli che non lo erano.

È chiaro che l'attuale vaccino MMR non contiene thimerosal, un conservante a base di mercurio che alcune persone assumono infondata può essere collegato all'autismo.

L'autismo è un disturbo dello sviluppo che causa problemi di comunicazione, l'interazione sociale e il comportamento. Nessuno sa che cosa provoca questa malattia e perché la sua incidenza, ma è sospettato di essere di origine genetica.

I rischi di non vaccinare il bambino contro il morbillo

Esperti osservano che una popolazione è protetto da malattia, quando il 92% di esso è stato vaccinato, anche il resto che è considerato sicuro per il gruppo di vaccinazione. Tuttavia, quando oltre l'8% delle persone non immunizzate, mette tutti a rischio.

Nel caso del virus del morbillo è così contagiosa che una persona infetta pericolo coloro che non hanno ricevuto l'immunizzazione. Ciò è stato confermato quando i tassi di vaccinazione sono caduto in fine degli anni '80 negli Stati Uniti, quindi più di 100.000 persone hanno contratto la malattia e 120 sono morti in seguito.

Invece, nel 1998 i tassi di nuovo aumentato, lasciando solo 89 individui malati e nessuno di loro sono morti. In queste situazioni ci sono due gruppi vulnerabili, in quanto dipendono da un più protetta in giro:

  • Il morbillo nei bambini è comune, in particolare per le piccole e meno di un anno e mezzo, che ancora non li può vaccinare.
  • Gli anziani sono a rischio, alcuni vaccini (inventato nel 1963), né la nuova versione (generalizzata a partire dal 1989 in varie parti del mondo) non sono mai impostati.

Che si infettano troveranno che non esiste alcun trattamento per il morbillo per essere precisi, solo i sintomi sono trattati attraverso misure come l'idratazione o inumidire l'ambiente. Pertanto, il vaccino del morbillo diventa importante perché è l'unico modo di prevenzione.

Morbillo in Spagna

In Messico ci sono stati due casi legati allo scoppio di morbillo negli Stati Uniti. Tuttavia, non si sono verificate infezioni con un ceppo originato in Messico dal 1995 e da allora più di due casi di morbillo non sono stati segnalati in Spagna un anno.

Inoltre, dal 1998 campagne di vaccinazione contro il morbillo sono realizzati con il vaccino MMR, la prima dose viene somministrata a 12 mesi di età e un richiamo a bambini dai 6 anni.

Come si può vedere, il vaccino contro il morbillo è il modo più sicuro per proteggere i più piccoli contro il contagio. Non esitate a completare tutti i loro vaccini in programma.

2

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha