Nessuno è esente da diabete

Nessuno è esente da diabete

Non solo è il fattore di eredità di sviluppare il diabete, ci sono altri che influenzano ... li riconoscerete!

Messico nel 2000 tenuto il posto internazionale nono nel numero di pazienti con diabete, e si prevede che 2025 sarà pari al settimo posto, con circa 11 milioni di malati.

Mentre le autorità sanitarie di tutto il mondo hanno acceso l'allarme luci prima l'aumento incontrollabile in casi di diabete, i suoi sforzi si sono concentrati sulla sensibilizzazione circa l'importanza di prevenire il problema tra la popolazione generale, ma soprattutto tra giovane.

"Una generazione a cui appartengono i nostri nonni sono stati diagnosticati con il diabete, dopo 60 anni di età, i nostri genitori a 40 anni e oggi sempre più casi tra che l'età e 20 anni" egli ha detto in un'intervista con il Dr. Javier Chavira Ismael Lopez, capo della ambulatoriale Endocrinologia, Spagna General Hospital.

Che cosa è?

È importante ricordare che il diabete si verifica quando la quantità di glucosio o di zucchero nel sangue supera i limiti (126 mg), che si verifica quando il pancreas smette di produrre insulina (tipo 1), o se la sostanza è generata in in misura minore e la risposta del corpo ad esso è diminuita (o diabete di tipo 2).

A sua volta, l'insulina è un ormone prodotto dalle cellule beta del pancreas, che è responsabile per il glucosio (chiamato anche zucchero, glucosio o glucosio e raggiunge il flusso sanguigno attraverso il cibo) entra fegato, muscoli e tessuti, che sono i mezzi per immagazzinare energia. Quando questo ormone non è più prodotto o il corpo è resistente rende, glucosio non può trarre vantaggio e tende a concentrarsi nel sangue.

Dr. Chavira Lopez osserva che attualmente quando il record paziente viene chiesto se c'è una storia di diabete in famiglia (nonni, genitori e fratelli), e l'età in cui sono stati diagnosticati con la condizione. "L'ereditarietà è considerato il principale di sviluppare la malattia suggerisce, e se ha aggiunto un'altra considerazione (descritto di seguito), non ci sarà la presenza quasi inevitabile della condizione."

Il fatto che il diabete viene rilevato in aree di popolazione sempre più giovane è giustificato dalla endocrinologo del Ministero della Salute da cattive abitudini alimentari, che spesso innesca l'obesità, diventando il secondo fattore di rischio.

"Oggi è una parte molto comune dei nostri prodotti alimentari come lo zucchero e la farina raffinata che favoriscono l'aumento di peso, che si manifesta sotto forma di grasso, di solito nell'addome, causando l'insulina non soddisfa le sue funzioni correttamente ", ha detto lo specialista.

Un fattore, e che la gente sa poco, è lo stress, in quanto genera ormoni come l'adrenalina, noradrenalina e cortisolo che aumentano i livelli di glucosio. Così gli abitanti delle grandi città, principalmente, e coloro che conducono ritmo frenetico della vita sono inclini a nervosismo e ansia, caratteristiche di sollecitazione.

Maggiori informazioni sul peso

Diabete nei giovani ha portato a studi approfonditi sono effettuati per spiegare e cercare soluzioni. Di conseguenza è noto che basso peso alla nascita (2.500 chili o meno) o in sovrappeso (4 kg o più) sono più a rischio di sviluppare il diabete in età precoce.

L'endocrinologo Chavira Lopez ha spiegato che "forse sottopeso perché la madre fumato durante la gravidanza o ha avuto scarsa nutrizione e trasmessa al feto, in modo che la produzione di cellule beta del pancreas è più bassa del normale e quindi , la generazione di insulina anche. "

Nel secondo caso, l'embrione ottiene glucosio dal madre quando è obesi o se ha sviluppato il diabete gestazionale, che si verifica a causa dello squilibrio subito dal suo corpo come il bambino utilizza il corpo di cibo (energia) ossigeno e l'eliminazione dei rifiuti, e questo genera produzione anormale (generalmente verso il basso) insulina; Questo problema si verifica in 1% al 14% delle donne in gravidanza.

Così il pancreas fetale lavora di più in presenza di glucosio dalla madre di secernere insulina e abbondante mantenere la normale condizione del suo corpo. Il problema non è che il bambino nasca con il diabete, ma anche di sviluppare la malattia in giovane età, cioè, durante l'infanzia o nella prima adolescenza. Dr. Chavira Lopez sottolinea che in questa fase della vita è importante per un sacco di cura, per secernono ormoni sessuali e la crescita che collaborano in elevazione di glucosio iniziare.

Inoltre, cattive abitudini alimentari sono parte di molti messicani, che non sanno che questo può portare gravi conseguenze per la loro salute. Uno degli esempi più chiari è quello di fare un pasto al giorno, con il pretesto di avere troppe attività. "Molte persone non mangiano la prima colazione e arriva a casa la sera per fare un pasto abbondante, e presto andare a letto.

"Il pancreas secerne piccola quantità di insulina continuamente, anche senza cibo nello stomaco, e farà un pasto regolare produce insulina per compensare esso inghiottito, ma se una vasta alimentare fa la produzione di ormoni sarà anche sostanziale, nella misura in cui non adeguatamente svolgere il proprio ruolo nel portare il glucosio in fegato, muscoli e tessuti, o sicuramente non essere sfruttati (insulino-resistenza) ", dice l'endocrinologo del Ministero della Salute.

Ciò che è raccomandato nella consultazione del paziente con diabete è quello di fare cinque pasti leggeri durante la giornata e praticare uno sport o fare esercizio moderato, che ha dimostrato di contribuire a ridurre i livelli di glucosio nel sangue, eliminare l'eccesso di grasso immagazzinato e lo stress. Inoltre si suggerisce di mettere da parte tutte le bevande alcoliche, nonché danni al fegato influenzare significativamente la condizione del pancreas; come se non bastasse, l'alcol diventa grasso e come il corpo mantiene.

Infine, Chavira Lopez suggerisce che chi si impegna in almeno uno dei fattori di rischio che sono stati menzionati Vai endocrinologo rivisto almeno una volta all'anno. La raccomandazione dello specialista paziente includono test glucosio viene eseguita nel sangue a digiuno, e una a due ore dopo aver effettuato un pasto regolare, per apprezzare il comportamento di insulina nel corpo.

"Una volta che il diabete viene diagnosticato a qualsiasi età, il pancreas perde vitalità irrimediabilmente, essendo in grado di avere una vita utile di 20 anni, a patto che la cura negli alimenti e abitudini quotidiane si svolgono, ma non averli, il corpo non vivrà più di cinque anni. "

6

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha