Olandese introdurrà barche autonome

Dato che ognuno si concentra sul veicolo autonomo, gli olandesi si sono concentrati sulle barche autonome.

Recentemente, la gente da Uber iniziato a testare un programma in cui le automobili autonome per le strade degli Stati Uniti. Ma città come Amsterdam, dove un quarto della superficie totale della città è occupato dall'acqua, non sono molto interessanti per tali progetti. Da più di un centinaio di chilometri di canali all'interno della città, non dovremmo essere sorpresi piani per introdurre barche olandesi in grado di governare se stessi.

Così, l'Istituto di Amsterdam per il Metropolitan Solutions ha annunciato un'iniziativa volta a esplorare il ruolo che potrebbe avere tali imbarcazioni. "Immaginate una flotta di barche autonomi per il trasporto di merci e persone. Ma si pensi anche l'infrastruttura galleggiante temporanea, come ad esempio ponti o le scene effettuato l'ordine, che possono essere assemblati e smontati in poche ore ", ha detto uno di coloro che sono coinvolti nel programma di ricerca.

Il programma si chiama "Robo" ed è condotto da due università nei Paesi Bassi, insieme ai ricercatori del MIT, gli Stati Uniti d'America. Secondo The Verge, che ricevono 25 milioni di dollari per finanziare il progetto e vogliono introdurre le prime barche robot galleggianti sui canali di Amsterdam nel 2017.

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha