Pane, più del cibo nella storia umana

Pane, più del cibo nella storia umana

Appetitoso a prima vista per la sua ricca varietà e colore, il pane non è solo uno dei prodotti più consumati e sani che siamo in grado di incorporare nella nostra dieta, è anche un elemento culturale innegabile in ogni civiltà. Per saperne di più su di lui.

Il pane è gustoso, sano e cibo molto nutriente è una parte importante di cibo e cultura alimentare delle persone in tutto il mondo. Cereali, da cui è preparato, sono stati il ​​cardine dell'umanità fin dall'inizio dell'agricoltura, e certamente anche nel mondo di oggi, è stato riscontrato che diverse civiltà dipendono da questo prodotto in diverse varietà; per esempio, essi sono il segale grano Mediterraneo e Nord Europa; Mais l'America; Medio Oriente e Asia orzo riso, mentre il miglio e il sorgo in Africa sono elementi essenziali di qualsiasi dieta.

Serendipity

Le sue origini risalgono al periodo neolitico (6.000-2.500 aC), quando la sua scoperta è stata accidentale. A quel tempo, un antenato dell'uomo, conoscere e semi e cereali ha scoperto che, una volta schiacciato e mescolato con acqua, formando un impasto. A quanto pare, la combinazione di cui è stato dimenticato all'interno una sorta di pentola, ottenendo un prodotto granuloso, asciutto e schiacciato; e il primo pane è stato fatto e, da allora, questo prodotto è stato legato alla evoluzione degli esseri umani, presente in conquiste, rivoluzioni e scoperte, cioè, giocando un ruolo importante nella cultura mondiale.

In Egitto, per esempio, dato trovato con cui è noto che nella quarta dinastia, nell'anno 2700. C., ed è stato prodotto in combinazione con alcuni tipi di biscotti. Il cibo dei poveri egiziani ( "Tu, pane e cipolla" da qui il famoso detto) era composto principalmente della pasta e cipolla. In effetti, gli sviluppi in cottura si sono verificati in modo significativo durante questa civiltà, dato che era proprio gli abitanti del Nilo che ha scoperto il processo di fermentazione e, con esso, lo sviluppo dei loro cibi preferiti (che non fermentano o senza lievito è chiamato non lievitato).

Inoltre, si può dire che questa città le tecniche per la produzione consolidata e ha creato i primi forni cuocere; A questo proposito, gli storici francesi fanno riferimento a tali dati la cultura culinaria personalizzato di collocare pane di grano piccolo al posto di ogni ospite.

arte culinaria

Una volta che la Grecia "adottato" la deliziosa invenzione, attraverso le relazioni commerciali con gli egiziani perfezionato. Pertanto, nel terzo secolo. C., i greci innalzato il livello di prodotti da forno arte, la creazione di più di 70 varietà, e inventando diversi modi, al fine di utilizzarli in feste religiose; anche testato masse diverse, come il frumento, orzo, avena, crusca, segale, e anche il riso, l'aggiunta di spezie, miele, olio e noci, che sono considerati i precursori della panetteria. Anche nella sua leggendaria capitale Atene questa creazione ha cominciato cibo come rito di origine divina, e poi è diventato il sostegno popolare, simbolo per eccellenza del cibo, insieme a azzimo, delicatezza considerato.

In un primo momento, la popolazione la sua produzione è stata limitata, preferendo mangiare il porridge (tipo tortillas di sottili) e porridge, perché il pane era considerato dagli ordini inferiori come qualcosa di estraneo, irraggiungibile, perché le questioni culturali e istruzione era simbolo di classe sociale, che appare solo nel cibo di famiglie benestanti. Nel 30 a. C., Roma ha avuto più di 300 specialisti qualificati panifici greci, una professione che, per inciso, era strettamente regolamentato e fu costretto eredità dai genitori ai figli mirati.

Nel frattempo, i Romani perfezionato mulini, macchine impastatrici e altri dispositivi, in modo che fino ad oggi si chiama "forno romano" per riscaldamento diretto. A loro volta, le parti fornaio distinguono in base alla composizione, la forma e lo scopo; quindi creano il militaris panis, appositamente progettati per soldati, come è stato mantenuto in buono stato per lungo tempo. Tra l'altro, lungo le marce verso conquiste, l'esercito aveva basato il pane e la dieta del vino, e questa è forse la prima unione di questi molto significativo il cibo nella storia, più esso facilitato la costruzione di una installazione ai soli militare dove riserve immagazzinate di grano e pane.

Per quanto riguarda le preferenze, farina bianca (grano) è stata valutata più scuro, volto a poveri e schiavi; In questo senso, Roma propagato questa cultura tutte le sue colonie tranne Hispania (territorio attuale della Spagna), dove la sua esistenza era prima della colonizzazione dell'Impero.

Durante il Medioevo (V al XV secolo) è stato fatto alcun progresso significativo nella cottura, anche se la coltivazione di grano e segale continuato l'orzo. Durante questo periodo, le città cominciarono ad acquisire importanza come centri abitati e del commercio, e nel XII secolo le prime corporazioni artigiane di tutti i tipi di mestieri sorto. Così, i fornai sono stati associati e costituiscono come professionisti.

Essendo il cibo anche di base della popolazione in questo momento, come a Roma, la sua produzione e la distribuzione è stata regolata dal governo; è stato utilizzato anche in ambienti classi possidenti come per posizionare il piatto di cibo, e una volta utilizzato il povero è stato lanciato.

Alla fine del XVIII secolo, con il progresso dell'agricoltura e della ricerca nella farina e gli altri ingredienti, è stato possibile migliorare la tecnica di aumento di produzione macinazione del grano e di ottenere materie prime di migliore qualità. I prezzi sono scesi come l'offerta aumenta, e pane bianco (per alcune classi di una sola volta) ha raggiunto l'intera popolazione. Nel mulino a vapore del XIX secolo è stato inventato; Quindi, i sistemi sono evoluti cottura e la fase innovativa è stato aggiunto alla sua preparazione: aerazione della massa, che appare nuovo tipo di lievito e tecniche di miscelazione meccanica; Con questi progressi industria del pane è cresciuto ancora più velocemente.

Sabor a Mexico

La nostra storia indica che alla fine del XVIII secolo e il pane era parte della dieta di meticci (persone di padre spagnolo e madre indiana) e anche alcuni gruppi nativi lavorando vicino ai coloni, che hanno trovato il pretesto ideale per visualizzare grande fantasia, combinato con destrezza manuale, ha dato ricchezza e varietà alla panetteria messicano nascente. Oltre gli spagnoli e gli indiani, nello stesso periodo è venuto a Spagna da Francia e Italia, pasticceri e panificatori che ha stabilito azienda a gestione familiare.

Anni prima della guerra di indipendenza, alcuni spagnoli si stabilirono a Chilpancingo, Guerrero (sud della Spagna), era una città che stava passando il commercio importante "Way asiatico" (percorso che ha permesso lo scambio di beni con le Filippine e altre città in Estremo Oriente). Nella panetteria in questa città avrebbe tenuto battaglia cibo insorti Generale Leonardo Bravo, Generalissimo Jose Maria Morelos e il Congresso di Chilpancingo è stata impastata. Inoltre, in questa struttura sono stati sviluppati per più di un secolo, il burro rosquetas, ubriachi, infantados, l'onore e semiti che erano invidiosi della panetteria nazionale.

Più tardi, durante l'intervento americano (1846 1848), il generale Grant si stabilì per le strade della Grande Mail e Jesus Maria, nel centro della città di Spagna, una panetteria di fornire i soldati invasori; E 'che l'esercito americano è stato abile nello sviluppo di questo prodotto e che, una volta che il conflitto si è conclusa, la società è stata aperta al pubblico, ansioso di conoscere "specialità" scatola di pane.

Non possiamo dimenticare che pochi anni prima, nel 1837, la pretesa di un panificio con una fattura servito come pretesto per il primo intervento francese, chiamato "Guerra Pasticceria". I requisiti formali per questo e altri problemi sono stati presi dal governo francese, che ha richiesto il suo omologo messicano a pagare una quantità eccessiva di denaro; ricevendo alcuna risposta, i militari nazione europea sbarcò sulla costa di Veracruz, un anno dopo.

Attualmente la maggior parte dei pezzi che consumiamo provengono da lavorazioni industriali; Ci sono panifici che usano miscelatori, trasportatori, forni automatici e macchine enormi raffreddare, tagliare e avvolgere la grande varietà, il cui odore e sapore ci trasportano in luoghi e tempi diversi della vita, ispirando buoni sentimenti che suggeriscono il benessere accarezzato; perché è così semplice ed importante allo stesso tempo la figura del pane, che è molto più di un alimento.

I rapporti della Camera Nazionale dell'Industria pane (Canainpa) rivelano che ci sono oltre centomila panetterie oggi nel paese, lo stesso che opera quasi 150 varietà di prodotti che vanno dal tradizionale bollillo dolce salato anche ostentare nomi originali come ad esempio marino o pelonas, bandiere, trombe e Cocoles, tra molti altri.

Questa gamma di prodotti è realizzata con ingredienti di alto valore nutritivo, come Canek López Sáenz Mr. note attaccati alla zona di comunicazione del corpo di cui al. "Di per sé il pane messicano fornisce gli elementi essenziali nella dieta di base come uova , latte, zucchero, farina di frumento, mais e altri cereali, così come il lievito con una notevole quantità di vitamine e proteine, carboidrati e sali minerali, che lo rende uno dei più ricchi, quanti alimento nobile e sano esiste da essere umano in ogni momento, e soprattutto sostituto artificiale; Inoltre, è essenziale per la preparazione di piatti come le torte, i pambazos e chapatis ".

Infine, si rileva che secondo i dati della Canainpa, pane fornisce:

  • Amido. Esso fornisce energia al corpo.
  • proteine ​​vegetali. Nel pane di glutine di frumento abbondante di proteine, il che rende la sua farina di panificazione. Il suo valore nutrizionale è paragonabile a quella di carne, pesce o uova, se mangiato insieme legumi o latticini.
  • Vitamine e minerali. E 'fonte di tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3) e piridossina (B6), nonché una varietà di sali necessari per il muscolo e il funzionamento del sistema nervoso.

Inoltre, contrariamente alla credenza popolare, il contributo di grasso è solo l'1%, in modo che il loro consumo da sola non è responsabile di problemi di sovrappeso o circolatori. Buon divertimento con fiducia, per non parlare di sport e dieta equilibrata.

3

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha