Perché i vostri nonni non hanno sofferto di allergie e si facevano

Perché i vostri nonni non hanno sofferto di allergie e si facevano

Non è la vostra immaginazione; il numero di persone con allergie alimentari, soprattutto i bambini, è in aumento. Si stima che circa 15 milioni di persone solo negli Stati Uniti sono stati diagnosticati con allergie alimentari, un aumento del 50% tra il 1997 e il 2011. Uno su 13 bambini ha una allergia alimentare, una media di due per ogni classe. I giorni di arachidi panini al burro per il pranzo se ne sono andati, e molte persone non sono felice con lui. Alcuni si chiedono se queste allergie sono legittime, o semplicemente il prodotto di genitori ipocondriaci, e risentono di dover cambiare il modo di nutrire i propri figli. Dopo tutto, le persone hanno mangiato e sono stati mangiare cose come il grano e burro di arachidi per secoli, così come possono tante persone improvvisamente dire che questi alimenti sono pericolosi?

L'allergia alimentare è una risposta immunitaria esagerata a ciò che il corpo percepisce come una sostanza strana e pericolosa. Uova, grano, arachidi, latte, frutti di mare, pesce, noci e soia sono i primi otto alimenti che causano e rappresentano il 90% di reazioni allergiche. Le allergie possono svilupparsi a qualsiasi età, e le reazioni possono variare da prurito lieve a anafilassi pericolo di vita. Ogni tre minuti, una reazione di allergia alimentare, mandare qualcuno al pronto soccorso negli Stati Uniti, causando circa 200 morti ogni anno. L'esistenza e la crescita delle allergie alimentari gravi è reale, e ora, gli esperti possono essere solo un'ipotesi del perché questo è il caso.

Perché i vostri nonni non hanno sofferto di allergie e si facevano

Molte persone oggi, quando si dice che le allergie hanno subito dai loro figli o se stessi sono il prodotto di cibo, salto indignato dicendo che non aveva mai fatto un torto a nessuno nella sua famiglia, in particolare i nonni, più antica famiglia e l'aspetto di altri fattori come l'aria, polvere, stazioni, etc. Per non dire che questi fattori non sono, ma molti di questi fattori causano allergie più facilmente, perché il corpo è già immunologicamente compromessa a causa di un alimento tossico.

I nostri nonni non hanno sofferto il terribile colpo stiamo attaccando allergie alimentari oggi, perché:

  • Essi stanno mangiando biologico stagione cibo.
  • Hanno fatto diete restrittive, mangiare quando il corpo aveva bisogno.
  • Essi non mangiano cibo industrializzato, ma per lo più fatti in casa con prodotti biologici appena raccolte.
  • Carne e uova consumate non contengono antibiotici o ormoni.
  • Il latte non è stato pasturizada o da bovini trattati con ormoni o antibiotici.
  • Hanno fatto minestre medicinali, vini medicinali e altri alimenti nello stesso modo con il prodotto di ingressi animali e piante che oggi sono sprecati.
  • Erano molto tempo all'aperto in campagna, non spendere il loro tempo in televisione, computer, telefoni e invece trascorso molto tempo a respirare l'aria fresca o lavorare nei loro posti di lavoro che li tenevano occupato gran parte della giornata.

Meglio spiegato e ha aggiunto alcuni punti rilevanti sono i seguenti punti che ci danno una descrizione dettagliata di alcuni fattori che potrebbero prendere in considerazione, per indagare il motivo per cui i nostri antenati non hanno sofferto di allergie che ci affliggono oggi la maggior parte di noi, i suoi discendenti.

Igiene ipotesi

L'ipotesi igiene suggerisce che le allergie sono il risultato di pulizia oggi. Gli esperti teorizzano che la mancanza di esposizione ad agenti infettivi microrganismi, batteri e parassiti durante l'infanzia, aumenta la suscettibilità agli allergeni più tardi nella vita a ostacolare lo sviluppo del sistema immunitario.

antibiotici

Altri puntano agli antibiotici, che uccidono i batteri che prosperano microbiome naturalmente nell'intestino. Infatti, i ricercatori hanno trovato un duplice aumento delle allergie alimentari tra i bambini che sono stati esposti a tre o più cicli di antibiotici durante il loro primo anno di vita. I batteri intestinali giocano un ruolo protettivo contro gli allergeni alimentari. Un recente studio ha confrontato la reazione agli allergeni arachidi nei topi appena nati allevati in un ambiente sterile, senza batteri intestinali, i topi trattati con antibiotici e topi con biomi intestinale sana. I primi due gruppi hanno prodotto un numero significativamente maggiore di anticorpi contro gli allergeni arachidi. Gli antibiotici nell'alimentazione degli animali possono rappresentare un rischio simile; tracce rimangono nella carne e sono sospettati di essere responsabile dello sviluppo del 22% dei batteri resistenti agli antibiotici negli esseri umani.

Inoltre, molte colture che sono geneticamente modificato (OGM), vengono creati utilizzando geni che sono resistenti agli antibiotici. Questi geni give rientrano nostro tratto intestinale, un alimento diretta per le cellule umane o batteri, formerebbe lo sviluppo di ceppi resistenti agli antibiotici.

Pesticidi, erbicidi e gli alimenti geneticamente modificati in agricoltura

L'agricoltura moderna pone un altro rischio per i batteri intestinali e allergie, pertanto il fattore per l'uso di pesticidi e diserbanti. Dichlorophenols utilizzati anche per cloro all'acqua. Il glifosato, sostanza chimica usata nella popolare erbicida Roundup, è recentemente finito nel mirino, in particolare nello sviluppo della celiachia, una malattia autoimmune che causa il sistema immunitario ad attaccare il rivestimento intestinale quando esposti al glutine. Gli scienziati sono rimasti sorpresi di scoprire che il pesce esposto al glifosato, hanno sviluppato le stesse caratteristiche intestinali osservate nella malattia celiaca, una reazione immunitaria al glutine.
 Va notato che il 1997 è stato il primo anno di applicazione diffusa di diserbante di soia Monsanto Roundup Ready e un caso di cotone difficile da ignorare.

dieta

La dieta può anche essere la colpa. Uno studio ha confrontato la popolazione di batteri intestinali nei bambini africani che hanno mangiato una dieta prevalentemente vegetariana dei bambini europei la cui dieta erano ad alto contenuto di alimenti di zuccheri, grassi animali e ad alto contenuto calorico. bambini africani erano molto più grande numero e la varietà nella flora intestinale. Gli autori dello studio suggeriscono che la mancanza di diversità nei batteri è il risultato di alimentazione, ed è almeno parzialmente responsabile del significativamente più alto numero di bambini con allergie alimentari in popolazioni occidentali. I tempi di introduzione di alimenti allergenici nella dieta dei lattanti può anche contribuire ad allergie.

Nutrizione colpisce ogni cellula del nostro corpo. La salute delle nostre cellule dipende dalla dieta e stile di vita. Cellule creano tessuti, creano corpi e sono composte da un sistema di organi. Se la vostra alimentazione è scarsa, sarà influenzato l'integrità di ogni cellula, tessuto e organo nel vostro corpo, di conseguenza, possono essere più sensibili a certi alimenti.

Tutte queste tendenze sono relativamente nuovi fattori nel fenomeno di allergia generalizzata. Il nostro stile di vita e l'ambiente sono molto cambiate dai tempi dei nostri nonni. Mentre i progressi moderni hanno certamente fatto molto in termini di miglioramento del tenore di vita, questi stessi progressi possono essere la nostra rovina. In questo momento, non esiste una cura per le allergie alimentari, ma promettente ricerca è in corso. Riconoscere le allergie alimentari in anticipo, e prendere le opportune precauzioni, è la migliore protezione.

Lucid scrittura Vita
 i diritti concessi

9

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha