Più tempo con gli apparecchi acustici, i danni più udito

Più tempo con gli apparecchi acustici, i danni più udito

L'uso indiscriminato di apparecchi acustici è diventato la principale causa di perdita dell'udito tra i giovani. Per il tuo bene, sarebbe bene se si scende al volume, mentre li si usa.

danni irreversibili all'udito

Pochi giorni fa, durante la lezione di biologia, mio ​​cugino Érick stato rimproverato di nuovo dall'insegnante, perché era più concentrato sulla riproduzione di musica sul tuo telefono cellulare nella spiegazione della mappatura del genoma umano.

In ogni caso Érick già utilizzato per ricevere rimproveri in classe, almeno una volta alla settimana, e che lo ha portato diversi avvertimenti di coordinatore della scuola. Ma il peggiore di tutti, senza dimenticare l'importanza delle norme di comportamento da seguire in un istituto scolastico, è che Erick, a soli 16 anni potrebbe subire presto un po 'di danni irreversibili all'udito, cioè colpiti il loro udito e in grado di correggere la salute danni.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che 1.100 milioni di giovani in tutto il mondo potrebbero essere a rischio di perdita di udito a causa di pratiche che fanno male le orecchie. Infatti, secondo questa organizzazione internazionale, più di 43 milioni di persone tra i 12 ei 35 anni soffrono di disattivazione di perdita di udito a causa di vari motivi, e l'uso indiscriminato di dispositivi audio moderni è uno di loro.

Purtroppo, i telefoni cellulari i giovani usano non solo permettono loro di comunicare, anche usarli per riprodurre la vostra musica preferita e ascoltare con le piccole cuffie a tutto volume, così esposti a livelli di rumore nocivi.

E ora ci sono sofisticati modelli di cuffie (poste su un orecchio), con una qualità del suono sempre più potente, che aumenta il rischio di pregiudicare la salute udito dell'utente.

cuffie auricolari danno

Secondo l'OMS, si dice che qualcuno soffre di perdita dell'udito quando non è in grado di sentire e una persona il cui senso dell'udito è normale (la soglia di udito in entrambe le orecchie è inferiore a 25 decibel), che significa che è possibile ascoltare senza problemi un colloquio tra due persone (il suono di solito raggiunge 40 a 50 decibel) e anche il suono degli alberi mosse dal vento (circa 20-30 decibel).

Inoltre, l'organizzazione internazionale avverte che il rischio di sentire aumenta perdita come il suono si fa più intenso (volume) e prolungato. Infatti, è stato dimostrato che la maggior parte dei moderni dispositivi, utilizzare cuffie per ascoltare un suono 95% del volume massimo per 5 minuti causare danni all'udito.

Da qui la preoccupazione per il tempo crescente che le nuove generazioni dedicate alla musica con le cuffie, può sembrare esagerato, fattore è in grado di provocare seri danni all'udito.

Allo stesso modo, il problema è che i giovani non si rendono conto e solo andare da uno specialista quando l'alta probabilità di diminuire la sua capacità di catturare i suoni taglienti o là, se "sospetto" che vi è un danno alle strutture dell'organo uditivo, specificamente nel giro basale della coclea e l'organo di Corti.

La coclea è il labirinto membranoso dell'orecchio interno (chiamato anche spirale); ha due giri e mezzo a spirale ed è l'organo di Corti, che è responsabile per trasformare le onde sonore in impulsi nervosi.

Secondo il Dr. Alma Romero Pesqueira, otoneuróloga regionale General Hospital No. 1 MacGregor Dr. Carlos Sanchez Navarro, il Social Security Institute messicano (IMSS), negli ultimi anni c'è stato un allarmante aumento del numero di casi di danni irreversibili all'udito, problema si concentra soprattutto nei giovani tra i 20 ei 25 anni che utilizzano apparecchi acustici la maggior parte della giornata.

"Succede che questi accessori emettono un molto forte, in modo che i meccanismi di difesa dell'orecchio sono stati superati dalla tecnologia, e anche se è dimostrato che le specie sono accoppiati a fattori esterni, ci vorrebbero milioni di anni per l'orecchio si evolve e tollerare l'attuale inquinamento ambientale ", dice.

La prevenzione è la migliore

L'orecchio umano è più sensibile ai suoni presenti nell'ambiente, in modo che possa difficilmente essere risparmiato dal rumore emesso dalle auto, moto, fabbriche, aerei e persino "club" dove la musica raggiunge volumi di 120 decibel elevati ( si raccomanda di non esposto a più di 60).

Non possiamo richiedere un giovane che si fermano ad ascoltare e, a parte la moda, però, dobbiamo spiegare che i lettori di musica auricolare, come quelli utilizzati con cellulare, la mancanza di filtri per ridurre la nitidezza suono. Né possiamo dimenticare che le radiazioni emesse dai telefoni cellulari causano i tessuti vicino l'orecchio riscaldato, causando intorpidimento e formicolio, esprime la otoneuróloga.

Per proteggere l'udito salute, è meglio limitare l'uso di apparecchi acustici e ridurre il volume utilizzato nei dispositivi, altrimenti si potrebbe affrontare i problemi che impediscono la comunicazione vitale con la gente intorno a noi.

65

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha