Porte e telecomandi TV sono importanti fonti di germi, (II)

Porte e telecomandi TV sono importanti fonti di germi, (II)

Questo articolo è continuato: "Porte e telecomandi TV sono importanti fonti di germi."

fluidi Successivamente, i ricercatori hanno deliberatamente infettato superfici rhinovirus, che si attacchi alle dita quando le luci si accendono, si risponde al telefono, il comando viene utilizzato ad una distanza dal televisore e altre attività comuni.

Più della metà dei partecipanti ha ottenuto il virus sulle loro mani per 48 ore dopo l'esposizione.

Lo studio è stato progettato dai medici senza legami con le imprese ed è stato un tentativo di porre le basi per la futura ricerca sui germi e modi per sbarazzarsi di loro.

In uno studio separato, Università Dr. Diane Pappas e Owen Hendley erano a caccia di germi su giocattoli che hanno le cliniche, di cui cinque pediatri a Fairfax County, Virginia, tre volte nel corso dell'ultimo anno in durante la stagione fredda e l'influenza.

I test hanno mostrato frammenti di virus nel 20 per cento di tutti i giocattoli che hanno avuto contatti con il bambino malato nella sala d'attesa.

Da dove è venuto il commento da parte dei genitori che dicono; "Andiamo a un medico per un controllo del bambino, giocano con i giocattoli e due giorni dopo il raffreddore.

I medici hanno consigliato lavarsi spesso le mani per evitare la diffusione di germi e l'uso di mascherine chirurgiche e disinfettanti può anche aiutare, secondo la ricerca presso l'Università del Michigan.

Circa 1000 studenti che vivono in dormitori sono stati sottoposti a tali misure in via sperimentale per un periodo di sei settimane durante la stagione influenzale 2006 07 e sono stati divisi in tre gruppi: quelli che indossavano maschere, quelli che indossavano maschere e usate disinfettante mani e quelli senza.

I due gruppi che hanno usato maschere riferito il 10 per cento al 50 per cento ha avuto un minor numero di sintomi come tosse, febbre, brividi, che il gruppo non fa uso di misure preventive.

La conferenza sullo studio è stato condotto in una riunione congiunta della Società Americana di Microbiologia e Malattie infettive Society of America

4

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha