Proprietà e benefici di rame in salute

Proprietà e benefici di rame in salute

I minerali sono nutrienti che si ottengono dalla dieta e, a seconda della loro presenza nel corpo, essi sono classificati come macronutrienti (misurata in grammi), microelementi (milligrammi) e oligoelementi (milionesimi di grammo). Il rame si trova nel secondo gruppo, poiché il loro contenuto totale nel corpo è 100 a 150 milligrammi, anche se questo non significa che importanza minore.

Il ruolo del rame nell'organismo

Tutti richiedono rame per i nostri processi vitali, anche se la loro presenza è diversa in ciascun corpo, a seconda dell'attività svolta. Con l'eccezione del fegato, in cui è memorizzato, ci si trovano in maggior volume e partecipando attivamente cuore, cervello, muscoli e ossa.

La quantità di rame in adulti questo minerale è tre volte inferiori rispetto ai neonati, perché le esigenze ei processi del corpo richiedono.

Il ruolo del rame è di grande importanza, come partecipa allo sfruttamento di ferro, necessario per la produzione di emoglobina, la componente più dei globuli rossi che trasporta l'ossigeno a tutti i tessuti del corpo.

La maggior parte del rame è trasportato nel sangue fa attraverso una proteina chiamata ceruloplasmina, che è coinvolta nell'assorbimento di lavorazione del ferro. La carenza di rame o hypocupremia cause diminuzione dell'emoglobina, provocando la comparsa di anemia, insufficiente apporto di ossigeno ai tessuti si manifesta con stanchezza, malessere, irritabilità e diminuzione di attenzione.

Inoltre, il rame funziona con vitamina C per formare l'elastina, sostanza fondamentale per la formazione del tessuto elastico e gialla che collega i diversi organi e fibre muscolari che si trovano in tutto il corpo; In questo senso, la carenza di rame può causare la perdita di elasticità dei tendini e arterie principali; nel primo caso, la capacità di movimento del corpo diminuisce e nel secondo, provoca problemi circolatori.

Medicina ha storicamente sostenuto le proprietà del rame per inibire la crescita di batteri e quindi, in ospedali e centri sanitari è facile vedere chiavi, maniglie e parapetti realizzati supporto o rivestiti con leghe di questo metallo, per evitare trasmissione di infezioni.

La carenza di rame

Il hypocupremia, cioè, bassi livelli ematici di rame, porta altri problemi in tutto il corpo, come lo sviluppo anormale del tessuto dei polmoni, ossa e nervi, e il cambiamento di pigmentazione dei capelli e l'artrite reumatoide.

Questa carenza può essere perché l'individuo non consuma cibi ricchi di questo minerale e ingerito in grandi quantità alcuni composti che impediscono si assorbono come zinco, vitamina C o il fruttosio (zucchero della frutta).

In generale, si raccomanda l'assunzione giornaliera di 2 a 3 milligrammi di rame stesso che si possono ottenere attraverso l'uso corretto delle risorse naturali:

  • Frattaglie: principalmente il fegato, anche se si trova anche in reni e animelle.
  • Carnes.
  • Frutti di mare.
  • cereali o buccia di grano.
  • Frutta secca: mandorle, nocciole, arachidi, noci, anacardi, pistacchio, seme, semi di girasole, di sesamo e pignone; uvetta, prugne, fichi secchi e le date.
  • Legumi: fagioli, piselli, fagioli, ceci, lenticchie e soia.
  • Aglio e avocado.

Se viene rilevata alcuna carenza di rame, il medico può raccomandare l'uso di integratori alimentari. Inoltre, rame assimilazione corretta è favorita dalla assunzione di calcio corretta.

Per quanto riguarda alimentazione dei neonati, di età inferiore ai 6 mesi dovrebbero essere basate sul consumo di latte materno o, in mancanza, formule di latte che forniscono questo micronutriente, perché il latte di mucca non soddisfa le vostre esigenze.

Casi particolari di carenza di rame si verificano a causa di malattia o sindrome di Menkes, malattia genetica che provoca poveri più parti del corpo. Subisce 1 a 300.000 persone, di essere più comune negli uomini che nelle donne.

Dimostrazioni di sindrome di Menkes includono:

  • Crescita lenta in utero.
  • capelli fragili, ricci o crespi.
  • progressivo deterioramento mentale.
  • deformità scheletriche.
  • La mancanza di tono muscolare (ipotonia).
  • Irritabilità.
  • Convulsioni.
  • bassa temperatura corporea.
  • la pelle cascante e le guance arrossate.

Sebbene la somministrazione di rame nel sangue (per via endovenosa) o sotto la pelle (sottocutaneo) permette di osservare un miglioramento nei pazienti, gli effetti sono transitori. La sindrome di Menkes è una malattia grave, che è comune a questa morte in tenera età.

eccesso di rame

Rame dosi eccessive e improvvise provocano:

  • Nausea.
  • Vomito.
  • dolore addominale.
  • Diarrea.
  • Mal di testa.
  • sapore metallico in bocca.
  • La morte se si tratta di avvelenamento grave (ingestione di 20 milligrammi al giorno è molto pericoloso).

Il consumo sproporzionato di rame è praticamente impossibile attraverso il cibo, ma può verificarsi quando l'abuso di integratori alimentari, se mangiare cibo contaminato con sali di rame (utilizzati in agricoltura) e per l'uso continuato dei manufatti è fatto da questo metallo, quali pentole e altri oggetti da cucina.

  • Questa condizione, nota come tossicosi idiopatica rameico (la forma particolare che si verifica in India è chiamata cirrosi infantile indiana), è caratterizzata da sintomi quali:
  • formazione anormale delle cellule del sangue e l'atrofia del fegato.
  • Fever.
  • ingiallimento della pelle e degli occhi (ittero).
  • Aumento delle dimensioni dell'addome.
  • In gravi emorragie in varie parti del corpo e dei casi di coma (incoscienza).

Un'altra causa di eccesso di rame è di Wilson malattia o degenerazione epatolenticolare progressiva, che è ereditaria. Anche se più comune in Europa orientale, può verificarsi ovunque ed etnia, e di solito appare nei bambini sotto i 40 anni e bambini sopra i quattro. Esso provoca un danno cellulare, la morte dei tessuti e cicatrici che rende gli organi colpiti smettere di funzionare correttamente. Il più pericolosi e diffusi questi effetti disturbo sono insufficienza epatica (incapacità del fegato a svolgere le sue funzioni) e danni al sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale).

Se questo problema non viene trattata in tempo, attraverso i farmaci che rimuovere eccesso di rame e dovrebbe essere consumato per la vita, di solito fatale.

Infine, alcuni dispositivi intrauterini (IUD) utilizzati per il controllo delle nascite, di solito sono fatti di rame. Poiché questo metallo può entrare nel corpo della donna, la sua presenza può essere associata ad anemia, anomalie mestruali e altre complicazioni.

Pertanto, coloro che scelgono di utilizzare la chiamata di rame T devono essere sottoposti alla valutazione periodica, sia per il vostro ginecologo o medico di famiglia, per evitare l'insorgere di complicazioni e, in mancanza di questo, per cambiare il controllo delle nascite.

16

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha