Registrazione dell'elettrocardiogramma dell'attività elettrica del cuore

Registrazione dell'elettrocardiogramma dell'attività elettrica del cuore

È la rappresentazione dell'attività elettrica del cuore, che si ottiene con uno speciale dispositivo chiamato elettrocardiografo, che registra come grafico su carta millimetrata.

Di cosa si tratta

Lo studio è rilevante per rilevare o misurare:

  • I danni al muscolo cardiaco.
  • Velocità e la regolarità con cui batte il muscolo cardiaco.
  • Effetto di farmaci o dispositivi utilizzati per controllare il funzionamento del cuore (come pacemaker).
  • Dimensioni e posizione delle cavità cardiache.
  • Se il paziente ha la malattia di cuore quando è presente dolore al torace, tachicardia (battito cardiaco accelerato) o palpitazioni (ritmo irregolare).
  • studio preoperatorio

Si noti che questo studio può essere incluso come parte di un esame di routine in pazienti con più di 40 anni.

Ciò che è

il paziente viene chiesto di sdraiarsi e poi scopre il suo petto; medici puliti varie parti di braccia, gambe e torace dove piccoli sensori chiamati elettrodi posizionati. Questi sono collegati con dei fili ad una macchina che converte i segnali elettrici dalle linee ondulate cuore, che sono stampate su carta e sono esaminati dal perito.

preparazione del paziente

  • Rimuovere oggetti metallici come anelli, orecchini, catene e così via.
  • Se la rasatura dei capelli.
  • Non fumare.
  • Evitare l'esercizio 30 minuti prima.
  • Non ci sono droghe o alcol.
  • Lo specialista deve avere la conoscenza dei farmaci il paziente sta assumendo, come alcuni possono interferire con i risultati.
  • Non bere l'acqua immediatamente prima della prova, in quanto ciò potrebbe causare cambiamenti nella frequenza cardiaca
  • Sostenere l'esame in un posto con la giusta temperatura.
  • Durante l'esecuzione della prova è necessario che la persona non fa movimenti; gli è stato chiesto anche di trattenere il respiro per brevi periodi durante la procedura.
  • A volte l'elettrocardiogramma viene eseguito mentre l'individuo fisicamente attivi o sotto stress minimo, per monitorare i cambiamenti nella frequenza cardiaca.

rischi

L'elettrocardiogramma alcun rischio per il paziente, poiché senza elettricità viene inviato attraverso il corpo. In rari casi, alcune persone possono sviluppare un rash cutaneo o irritazione delle zone della pelle in cui sono collocati i sensori, ma la durata di questi episodi è breve.

risultati

I valori normali sono:

  • la frequenza cardiaca. 50-100 battiti al minuto.
  • battito cardiaco. Costante ed uniforme.

Quando la frequenza cardiaca è diverso dal set gamma e la frequenza cardiaca non è costante, può essere dovuta alla presenza delle seguenti condizioni:

  • Aritmia. Modificare nel ritmo del battito cardiaco; quando è troppo veloce tachicardia, e se è troppo lento è chiamato bradicardia. Inoltre, questa condizione può significare che il muscolo cardiaco non funziona correttamente, vale a dire "salta" una battuta o ha uno di troppo.
  • difetti del miocardio. Anomalie in qualsiasi parte del cuore; a volte sono presenti prima della nascita.
  • battito cardiaco ectopica. Irregolarità del battito cardiaco e il ritmo che coinvolge battiti in più o saltati.
  • L'allargamento del cuore. La pressione spinge il muscolo a lavorare di più, aumentando così la sua dimensione. Di conseguenza, diminuisce la sua capacità di mantenere un'adeguata pressione arteriosa, che provoca debolezza e affaticamento, oltre a influenzare altri organi e sistemi.
  • Precedente infarto in corso o imminente. Essa si verifica quando il flusso di sangue a una sezione del cuore è ostruito.
  • alterazioni elettrolitiche.

La precisione della ECG dipende dalle condizioni in fase di sperimentazione, per alcune condizioni cardiache non sono rilevabili e altri possono mai produrre cambiamenti specifici nell'analisi.

fonti:

  • Dubin, D. elettrocardiografia di base. 3rd Edition. Spagna: McGraw Hill; Del 2007.
  • JH López Ramírez. La gioia della lettura dell'elettrocardiogramma. 2nd Edition. Colombia: Celso editoriale; Del 2006.
  • Cardiologia. Capitolo 1, Volume I. In: Manuale CTO di Medicina e Chirurgia, 7 ° edizione. Spagna: McGraw Hill; Del 2007.
  • Armstrong ML. Elettrocardiogrammi. approccio sistematico alla lettura. Argentina: Editorial El Ateneo; 2001.
8

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha