Scoperta sorprendente fatta dalla polizia in un magazzino illegale a Ginevra. Avere una storia di oltre 2200 anni - FOTO

La polizia ha trovato durante la ricerca di deposito un artefatto di inestimabile valore, 'Mariti sarcofago'

Centinaia di reperti antichi rubati sono stati scoperti in un magazzino a Ginevra. polizia italiana sostengono che sono stati portati in Svizzera da parte dei membri di un gruppo criminale guidato dal mercante d'arte Robin Symes di. In caso di discesa, i funzionari hanno identificato 45 casi di vecchi oggetti, registrati sotto falso nome.

Foto: dailymail.co.uk

Polizia è riuscita a convincere le autorità svizzere che i manufatti sono stati effettivamente rubati e, inoltre, alcuni dei quali erano già sulla lista nera oggetti definitivamente persi. Alcuni beni sono porzioni affresco Scoprire sarcofagi romani, sculture o frammenti di muro del tempio etrusco.

Foto: dailymail.co.uk

Il portavoce dei Carabinieri ha confermato che l'operazione ha avuto luogo a Ginevra, in una settimana fa. La polizia ha trovato il negozio durante la ricerca di un artefatto di inestimabile valore, "sarcofago moglie".

Foto: dailymail.co.uk

Robin Symes, più noto mercante d'arte a Londra, è stato accusato di coinvolgimento in una rete internazionale di concessionari di proprietà storica, che si crede di aver contrabbandato in Italia oggetti valore di diversi milioni di euro. reperti rubati sono stati poi venduti a collezionisti o musei, come, ad esempio, il Getty Museum di Los Angeles. Così, Symes riuscito ad accumulare una fortuna impressionante, tra cui diverse case a Londra, New York e Atene.

Foto: dailymail.co.uk

Secondo i pubblici ministeri di Ginevra "45 casse contenenti oggetti archeologici di inestimabile valore sono stati restituiti dalle autorità italiane. I manufatti sono stati scoperti in un magazzino, sono stati portati qui nel Regno Unito da parte di un mercante d'arte influente, il cui nome è stato diffuso in diversi casi di traffico illegale di antichità. un esperto italiano ha concluso che gli oggetti provengono da scavi illegali effettuati in una necropoli etrusca in Umbria / Lazio".

Fonte: La posta in linea

Potrebbe piacerti anche: rumeno Museum celebra Venerdì, 26 anni dopo la (ri) fondazione, l'accesso è libero

 L'animale che non muore mai. Le sue cellule sono dividendo all'infinito e non bisogna mai perdere la capacità riproduttiva. + VIDEO TELECAMERE

 Come vengono addestrati prole tartaruga sopravvivere in natura - VIDEO

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha