Si fa a perdere statura con l'età? Attento!

Si fa a perdere statura con l'età? Attento!

Se si scopre che si perde centimetri di altezza, come il compleanno, la causa può essere microfratture delle ossa vertebrali, che sono causa di rammollimento delle ossa. Sapere come prevenire e curare loro per evitare la disattivazione lesioni.

Il deterioramento delle ossa vertebrali spesso passa inosservato perché avviene molto lentamente e di solito non causa sintomi. Inoltre, quando appaiono sono attribuiti a età, una caduta o una mossa sbagliata, quando in realtà si verificano perché le ossa nel corso degli anni, perdono massa ossea, in modo che diventino fragili e fragili.

Osteoporosi (diminuzione della massa ossea e resistenza) è la causa principale di questo problema, e le donne sono i più svantaggiati anziani, come con la menopausa cessa la produzione di ormoni (estrogeni) che proteggono contro la perdita minerali nelle ossa prima di tale fase. Le cifre non mentono: gli uomini sono quattro volte meno probabilità di soffrire di perdita di massa ossea.

Si ricorda che, come tutti i tessuti, le ossa sono generati e rigenerati per tutto il tempo, oltre ad essere il sostegno strutturale del corpo sono anche una fonte di minerali coinvolti in vari processi. L'osteoporosi si verifica quando il calcio perso nel midollo osseo non è restituito con la velocità desiderata, quindi indebolisce e aumenta la possibilità di lesioni. Si stima che 1 su 2 donne oltre i 60 anni soffrono di questo problema e che 1 in 4 hanno una frattura vertebrale e non può conoscere.

Le fratture vertebrali di solito si verificano circa 65 anni e spesso compaiono dopo lo sforzo mite, come il sollevamento l'oggetto non troppo pesante e starnutire o tossire vigorosamente, causando forti dolori nella regione corrispondente della colonna vertebrale, con movimenti limitati , anche se a volte le vertebre sono affondando lentamente e non può essere il dolore.

Ripetuta risultati microfratture vertebrali in perdita di altezza e una deformità caratteristica della schiena, con la comparsa di un dosso (cifosi) più o meno evidente. Questo cambiamento provoca un sacco di dolore lombare in donne ancor prima della menopausa, ma nella maggior parte dei casi il problema viene rilevato dai raggi X quando ha già perso il 25% della massa ossea.

Ridurre i rischi con nuovi costumi

Attraverso studi è stato osservato che vi sono gruppi umani che i singoli fattori hanno aumentato rischio di ossa deboli

  • Le donne che soffrono di osteoporosi e quattro volte più spesso degli uomini.
  • Le persone anziane, poiché la perdita ossea aumenta con l'età.
  • Caucasici, con predisposizione genetica.
  • Le persone di corporatura snella e poco la massa muscolare.

Inoltre, varie osservazioni medici hanno concluso che la quantità di massa ossea aumenta una persona dalla nascita a un valore massimo, chiamato "picco di massa ossea", che è tra i 30 ei 35 anni; dal momento in cui le ossa cominciano a vivere le quantità di calcio a loro disposizione, in modo che il miglior trattamento delle fratture vertebrali causate da osteoporosi è la prevenzione.

Mentre i singoli fattori già citati non sono modificabili (età, razza e sesso), può essere adottato una serie di misure volte a cambiare stili di dannoso in tenera età, se possibile, la vita dall'infanzia:

  • Mantenere una dieta equilibrata. Non solo deve garantire un adeguato apporto di calcio, ma anche la vitamina D, in quanto questa sostanza aiuta l'assorbimento intestinale e fissaggio del minerale ossea. Pertanto, si raccomanda di consumare latte e latticini (yogurt, formaggio, burro, panna), fegato, uova, olio di fegato di pesce, sardine, salmone, tonno e lieviti. In età avanzata è possibile utilizzare integratori alimentari che aiutano a ridurre il rischio di fratture.
  • Eliminare le abitudini dannose. È stato osservato che il fumo, l'alcool, caffè e cola riducono notevolmente la quantità di minerale osseo, che è dovuto a sostanze come la caffeina e nicotina richiedono calcio e magnesio essere neutralizzato dal corpo e poi essere scartate nelle urine.
  • Sport e movimento. L'esercizio continuo e progressivo migliora la resistenza ossea e riduce la degenerazione muscolare (chiamato sarcopenia). Non c'è bisogno di prestanza atletica, in modo che possano svolgere semplici attività come la danza, passeggiate, nuoto e praticare morbido come Chi Kung o tai chi discipline marziali.
  • Prendere il sole. Una mostra per il "Re Sole" per 30 minuti al giorno aiuta la pelle la quantità di vitamina D necessaria per consentire l'assorbimento intestinale del calcio viene generato.
  • Rimuovere gli ostacoli. Questa misura è particolarmente utile per le persone anziani evitare cadute o fratture da trauma. Sarà necessario per evitare che esistono tappeti a casa, superfici scivolose, scarsa illuminazione e cavi, elettrodomestici e giocattoli sul pavimento. È inoltre necessario utilizzare le vecchie scarpe con suola antiscivolo e, se necessario, bastone o un deambulatore.

trattamento

Oltre alle misure già citate, è essenziale per visitare il geriatra (che frequenta problemi gli anziani) o il ginecologo (specialista in malattie delle donne) effettuerà studi specializzati per una diagnosi accurata del caso; in questo modo, si può consigliare ciò che è l'attività fisica che dovrebbe essere sviluppata, facendo un programma di dieta e anche raccomandare l'uso di farmaci.

Questo perché alcune donne perdono minerali più rapidamente, per cui si consiglia di utilizzare gli estrogeni, i composti ormonali che devono essere utilizzati durante i primi 5 o 10 anni dopo l'ultimo periodo mestruale, evitano forte deterioramento delle ossa.

Un'altra sostanza di natura ormonale è utilizzato calcitonina, che "congela" verso le cellule responsabili della demineralizzazione, che sono osteoclasti. Non essere male notare che l'uso di questi due farmaci deve essere effettuata sotto la supervisione di uno specialista.

Nel frattempo, quando ci sono microfratture nelle vertebre vengono utilizzati in un modo che include completo riposo letto, l'uso di farmaci per alleviare il dolore (se presente), il rilassamento dei muscoli della schiena e l'applicazione di calore locale.

Talvolta l'uso di un tutore per immobilizzare la zona fratturata può essere necessario, ma solo durante il periodo di acuta del dolore massimo. Dopo esercizi di riabilitazione si raccomanda di aumentare la forza muscolare per almeno sei settimane.

Infine, rimane solo da sottolineare che la prevenzione è essenziale per affrontare tali condizioni, e raggiungendo registrando perdita di altezza nel tempo è ricorrere immediatamente allo specialista di valutare il caso. Meglio anticipare i problemi ed evitare ulteriori difficoltà, non credi?

298

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha