Si vende la scultura più importante da Brancusi, che era ancora sul territorio rumeno!

Scultura "La saggezza della Terra" di Constantin Brâncuşi, che ha un valore di circa 20 milioni di euro ed è parte di una collezione suite di Bucarest è stato offerto per la vendita e il Ministero della Cultura è stato invitato a esercitare il loro diritto di prelazione, in base a un rilasciato Martedì.

"Una delle opere più significative Brancusi e forse più importanti sculture dell'artista che è ancora sul territorio rumeno," La saggezza della Terra", parte di una collezione privata Bucarest era in vendita, soggetta a diverse offerte di acquisizione, alcuni appartenenti collezionisti rumeni di altro provenienti da collezionisti internazionali e istituzioni culturali", si legge nel comunicato stampa che è stato rilasciato Mediafax Artmark casa d'aste.

Secondo lui, dal momento che il capolavoro è classificato come "Tesoro" patrimonio culturale nazionale, "Casa Artmark, in qualità di agente dei proprietari, ha iniziato il 3 settembre, la procedura di notifica al Ministero della Cultura di esercitare la prelazione obbligo disciplinato dalla legge patrimonio nazionale".

Scultura "La saggezza della Terra" di Constantin Brâncuşi, presentato Lunedi in una mostra privata dedicata ai grandi artisti rumeni della svolta avanguardie del secolo, tenuto presso Artmark di Bucarest.

Esposizione a partecipare "importanti collezionisti internazionali", compresi i membri del consiglio di uno dei più famosi musei d'arte del mondo, la Tate Modern Regno Unito.

In questa mostra si prevede circa 21 tali specialisti stranieri attratti dal potenziale dell'arte rumeno, e importanti collezionisti d'arte da Romania, come detto per Mediafax, rappresentanti Artmark.

Attualmente, c'è stato fissato un prezzo di partenza per la scultura "La saggezza della Terra" perché non può essere acquisita in un classico d'aste. Ma il desiderio degli attuali proprietari della scultura - eredi dell'architetto Gheorghe Romaşcu, che ha comprato il diritto di lavoro da Constantin Brâncuşi - "La saggezza della Terra" è mostrata in questa mostra, la possibile vendita della sua dopo l'esercizio del diritto di prelazione dello Stato rumeno, attraverso il Ministero della Cultura.

Anche se è difficile dire come le cose si svilupperanno, secondo i rappresentanti Artmark questa scultura potrebbe teoricamente essere acquisito alla fine la Tate Modern, il museo d'arte moderna più visitato al mondo nel 2013, che ha nella sua collezione un lavoro Brancusi.

Ma il lavoro potrebbe rimanere in Romania, se lo stato romeno attraverso il Ministero della Cultura (MC), farà un'offerta che è accettato dagli attuali proprietari.

"Notifica dello stato romeno per ospitare Artmark sulla vendita di scultura di Brancusi, in risposta alle offerte nei mercati nazionali e mondiali, di fornire con la possibilità di conservare e muzealiza importante capolavoro di Brancusi", si legge nel comunicato stampa Artmark.

Finora, il Ministero della Cultura non ha risposto alla notifica al Artmark, ma i rappresentanti della istituzione può inviare una risposta entro i termini di legge, ha spiegato, Mediafax, rappresentanti Artmark.

Realizzato nel 1907, "La saggezza della Terra", con opere come "Il bacio" e "preghiera" segna il periodo stimato dell'artista, è formulare nuovi significati filosofici valore universale, versato in espressioni formali di assoluta novità.

"La saggezza della Terra" è un lavoro con un passato carico, è stato acquistato nel 1911 da ingegnere e appassionato d'arte Gheorghe Romaşcu anche l'artista. Il lavoro è stato confiscato nel 1957 dalla leadership comunista del Museo d'Arte e restituita dopo 51 anni e un lungo processo di famiglia collettore con l'attuale Museo Nazionale dell'Arte di Romania.

Dopo essere stato sollevato dal Museo Nazionale dell'Arte di Romania, "La saggezza della Terra" è stata presa al Museo Nazionale Cotroceni, che si trova oggi, come confermato Lunedi, Mediafax, i rappresentanti delle istituzioni.

Scultura, realizzato in pietra calcarea crinoide (primo destinatario della scultura di Brancusi storia sa che sarebbero stati utilizzati per il corpo di un blocco di pietra statua Catacombe di Parigi - Grotte Savonnieres), ha un valore di $ 20 milioni.

L'operazione recente più importante è un'opera di Brancusi premio nel 2009 da Christie a Parigi scultura in legno "madame L.R." al prezzo di 26 milioni di euro (escluse tasse e tasse incluse). L'ultima vendita di un'opera di Brancusi, ha organizzato tutto per Christie, ma a New York nel giugno 2014, si è conclusa con la quantità di 5,4 milioni di euro offerti per un semplice modello di studio del prossimo capolavoro "Il bacio".

D'altra parte, mostra ospitata opere mesi Artmark, oltre a sono visualizzate "La saggezza della Terra" "Chimera Terra" Dimitrie Paciurea un'altra copia di esso che è in mostra al Museo Nazionale d'Arte, "Porta a Mediterraneo "di Marcel Iancu, dalla ex collezione dr. Joseph Dona, restituita al Museo nazionale d'Arte nel 2007," la colomba "Hermann Maxy, dalla ex collezione del giornalista aL Zissu, "Hipergeneza recidiva" di Victor Brauner, il più grande Brauner dipinto che si trova in una collezione privata romena "Nude" di Hans Mattis-Teutsch, dalla collezione di ex ministro degli Esteri George Macovescu e "Ritratto di Geo Bogza "Jules Perahim probabilmente il più antico dipinto surrealista di Perahim in una collezione privata, provenienti anche dalla sua collezione Geo Bogza.

E queste opere possono essere effettuate offerte da collezionisti internazionali e rumeni in visita alla mostra il Lunedi.

Fonte: Mediafax Artmark

0

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha