TIA

attacco ischemico transitorio (TIA) di solito dura pochi minuti, poi i segni ed i sintomi scompaiono. Anche se le cause ischemico transitorio senza danni permanenti è ben lungi dall'essere un episodio insignificante. Ignorando un ictus minore può avere gravi conseguenze per la salute.

Circa un terzo delle persone che soffrono di un TIA soffrirà di un ictus, di solito nello stesso anno.

TIA può essere sia un avvertimento, come ictus imminente annunciato, e l'opportunità di adottare misure per prevenire ictus.


Attacco ischemico transitorio o attacco (TIA) è un episodio transitorio di disfunzione neurologica causata da ischemia cerebrale focale, spinale o della retina senza infarto miocardico (morte cellulare).

TIA ha le stesse cause come ictus ischemico: cerebrale interruzione del flusso sanguigno, essendo spesso chiamato mini-ictus. (3)

Transitorio d'attacco e causare ictus ischemico sintomi simili, come la paralisi o debolezza e parestesie controlaterale improvvisa. Attacco ischemico transitorio può causare improvvisa diminuzione o perdita della vista (amaurosi fugace), afasia, disartria e confusione mentale. Ma a differenza di ictus, TIA i sintomi si risolvono nel giro di pochi minuti o fino a 24 ore. Un attacco ischemico transitorio resta possibile fattore di rischio per ictus o spina ictus ischemico. (1)

La causa più comune TIA è un embolo che blocca un'arteria cerebrale. Questo è di solito la conseguenza della placca aterosclerotica nelle arterie carotide uno attuati o vertebro-basilari. Altre eziologie includono progressivo restringimento dei grossi vasi dalla placca aterosclerotica e aumento della viscosità causata da alcune condizioni ematologiche. TIA è legato ad altre condizioni mediche come l'ipertensione, fibrillazione atriale, l'emicrania, ipercolesterolemia e diabete mellito.

TIA è di solito diagnosticata dopo aver condotto un'anamnesi e l'esame fisico. Ci sono diversi esami radiologici che valutano i pazienti che hanno avuto un TIA. Essi comprendono TAC o risonanza magnetica del cervello, ecocardiogramma cuore o ecografia del collo. Nella maggior parte dei casi, l'aterosclerosi fonte è di solito identificata con l'ecografia. (2) (3)

Il recupero dopo il trattamento acuto di scelta dopo un attacco ischemico transitorio dipende l'eziologia. Differenziazione tra attacco ischemico transitorio e ictus non può sempre essere determinato. Un TIA può essere considerato come un ultimo avvertimento, che è il motivo per cui la condizione deve essere immediatamente esaminato da imaging cerebrale. A volte nessuno di questi test determinerà la causa dei sintomi che indicano ancora un ictus minore.

Se transitorio infusa ischemico colpisce una superficie delle arterie carotidi, l'ecografia può mostrare stenosi carotidea. Per le persone con stenosi sopra la rimozione del 70% della placca aterosclerotica da un intervento chirurgico, in particolare da endoarteriectomia carotidea può essere raccomandato. Carotideo può essere sostituito con un contenitore presa dalla gamba. La procedura non è tecnicamente difficile, ma può indurre un ictus. Ictus può verificarsi durante l'intervento chirurgico o procedure. (5)

Le persone con diagnosi di TIA sono attenti alla possibilità di innescare un ictus. Se durante il cervello è stato privato di ossigeno per un paio di minuti in più, i neuroni colpiti muoiono zona causando danni permanenti al cervello. Un terzo delle persone presenterà ricorrente attacco ischemico transitorio e ictus. Altri studi suggeriscono che il 10% dei pazienti svilupperà ictus a 90 giorni dopo l'attacco ischemico transitorio. (3) (8)

meccanismo fisiopatologico

TIA è caratterizzata da una riduzione temporanea o cessazione del flusso di sangue al cervello di una determinata distribuzione Neurovascular come risultato di occlusione totale o parziale u0026 ndash; più spesso dopo evento tromboembolico acuta o una piccola imbarcazione penetrante la stenosi.
Le manifestazioni cliniche variano in base al vaso interessato per territorio cerebrale che noi infondere. (4)

Cause e fattori di rischio

La valutazione al pronto soccorso di un paziente con TIA dovrebbe identificare i fattori di rischio e determinare il trattamento.
I fattori che favoriscono che può essere identificata includono:

  • ipercolesterolemia, l'emicrania, il diabete mellito, l'ipertensione
  • il fumo, persone con più di 55 anni o più anziani
  • gli uomini hanno un rischio leggermente più elevato di ictus, ma le donne sono più inclini a morte
  • extracranica carotide aterosclerosi, della colonna vertebrale e intracranica
  • fonti di emboli (malattia valvolare, trombi ventricolare o formazione di trombi in fibrillazione atriale, malattia arco aortico, embolia paradossale atriali framen difetto del setto o ovale)
  • dissezione arteriosa
  • arterite (infiammazione delle arterie innescate soprattutto gli anziani, le donne, non infettiva vasculite necrotizzante, farmaci, radiazioni, traumi locali, malattia del tessuto connettivo)
  • farmaci simpaticomimetici (cocaina)
  • lesioni effetto massa (tumori o ematoma subdurale) u0026 ndash; Queste lesioni sono spesso causa di sintomi transitori e causa sintomi progressivi particolarmente persistente
  • stati di ipercoagulabilità (o geni associati con il cancro o infezioni). (6) (1)

TIA provoca nei bambini

  • cardiopatie congenite con tromboembolia cerebrale (più comune)
  • abuso di droghe
  • condizioni procoagulanti, nervoso centrale infezione sistema
  • neurofibromatosi, vasculite, displasia fibromuscolare
  • Infanzia arteriosa idiopatica progressiva (moyamoya)
  • La malattia di Marfan, la sclerosi tuberosa, tumori
  • anemia falciforme, arteriopatie focali. (6) (2)


Segni e sintomi

Epidemiologia

La probabilità di TIA nei paesi industrializzati è 0. 42-1000 persone. È simile all'incidenza di ictus. L'incidenza di ictus minore aumenta con l'età, da 1-3 casi per 100 000 persone in quelle più giovani di 35 anni, a 1500 casi per 100 000 a oltre l'85%. Meno del 3% di tutti i principali infarti cerebrali si verificano nei bambini. Pediatrica eziologia ischemico transitorio può essere diverso dagli adulti e tendono a verificarsi più frequentemente.

TIA incidenza negli uomini (101 casi per 100 000 persone) erano significativamente più alti rispetto alle donne a 70 casi per 100 000 persone). (5) (2)

storia medica

Un TIA può durare solo pochi minuti, ei sintomi spesso regrediscono prima che il paziente al medico. Pertanto, la storia ha affrontato non solo il paziente, ma la famiglia o testimoni. Testimoni osserva spesso anomalie che il paziente non riesce a ricordare, come ad esempio i cambiamenti nel comportamento, il linguaggio, a piedi, la memoria e il movimento.
Significativi domande anamnestici includono:

  • recente intervento chirurgico (carotide o cardiaco)
  • ictus o incidente ischemico transitorio
  • convulsioni, infezioni del sistema nervoso centrale o periferico
  • l'uso della droga, completo regime di droga (supplementi di erbe)
  • comorbidità correlate condizioni metaboliche, in particolare il diabete
  • noto coagulopatia o familiare storia di eventi trombotici
  • la storia arterite, vasculite necrotizzante irradiazione non infettiva
  • fattori di rischio tromboembolici, altra nota malattia cardiovascolare
  • storia di emicrania. (6)

Noi indagare a fondo l'inizio, la durata e le fluttuazioni di intensità dei sintomi. Sarà chiarire se i sintomi sono primo dispositivo, durata, se il paziente è stato completamente recuperato e se questa progressione dei sintomi.

esame fisico

L'esame fisico lo scopo di scoprire deficit neurologici, per valutare i fattori di rischio cardiovascolare e di cercare una potenziale fonte di emboli. depressione cerebrale globale e il compromesso cardiaco o respiratorio non sono caratteristici per l'attacco ischemico transitorio. Infatti, il livello di consapevolezza ed esame neurologico deve essere simile allo stato precedente del paziente. (4)

Essi saranno individuati segni attivi o altre comorbidità, comprese le infezioni (sinusiti, mastoiditi e meningite) e vasculite. carotidi possono essere esaminati per impulsi o soffi e collo per questo cicatrici carotidea. Fondoscopia può identificare placche della retina, la pigmentazione della retina e le estremità del disco ottico. reazione pupilla alla luce può essere valutato diretto e consensuale.
Oltre classico auscultazione del torace, petto sarà esaminato per identificare cicatrici chirurgiche, un pacemaker o cardiodefibrilator impiantabile automatico o altre indicazioni che il paziente avrebbe una condizione del cuore e possono essere a rischio di eventi cardioembolici. (7)

Gli eventi sono cause rilevanti cardioembolico TIA. Si valuterà ritmi irregolari inusuali e altri ritmi, frequenze, mormorare o colpi che può suggerire una malattia valvolare, difetti del setto atriale-e aneurismi ventricolari (fonte di trombi murale).

I seguenti segni possono essere presenti in pazienti con disfunzione dei nervi cranici:

  • occhio dismotilità, rughe sulla fronte asimmetria
  • chiusura incompleta della fessura palpebrale
  • retrazione bocca asimmetrica, perdita di solco nasolabiale
  • difficoltà di deglutizione movimenti di lateralità del linguaggio
  • movimento della spalla ridotta, deficit del campo visivo. (6)

sistema cerebellare può essere testato valutando movimenti oculari, andatura e movimenti mostrano naso e tallone-ginocchio, guardando questo distaxiei, ipotonia e nistagmo. Linguaggio e della parola possono essere valutati per identificare l'afasia e disartria. stato mentale può essere valutato formalmente o come parte di risposta globale del paziente alle domande e interagire con il medico. (8)

esame neurologico

  • test nervo cranico
  • determinare la forza del muscolo scheletrico
  • test sensoriali
  • linguaggio e della parola di prova
  • valutazione del sistema cerebellare. (5) (4)

Per il test del motore valuterà somatiche riflessi di stiramento muscolare del bicipite, tricipiti, brahioradial, rotuleo e Achille. Ispezionerà postura e avrà un aspetto tremoruri. Si metterà alla prova i muscoli del cingolo scapolare forza, arto superiore, arto inferiore e dei muscoli addominali. Si metterà alla prova il movimento passivo delle articolazioni maggiori per evidenziare spasticità, clono o rigidità. (4)

Segni valutazioni Vital includono:

  • temperatura, pressione sanguigna
  • La frequenza cardiaca e il ritmo
  • frequenza e tipologia di respiro
  • saturazione di ossigeno del sangue.

Il medico deve valutare le condizioni generali del paziente:

  • prontezza di riflessi, capacità di interagire con il vostro
  • competenze linguistiche e recupero
  • stato di idratazione sviluppo generale.

Transient incidente neurologico

E 'stato suggerito che attacco ischemico transitorio è un sottoinsieme di una categoria più grande chiamato lesioni neurologiche transitorie, definita come episodi di improvvisa insorgenza di sintomi neurologici e di risolvere completamente entro 24 ore e non hanno una diagnosi definitiva. Quando un incidente è associata a sintomi focali di cervello arteriosa assegnato territorio caratterizzare un attacco ischemico transitorio e si chiama transitoria focale incidente neurologico.
Una transitoria neurologico non focale incidente invece è un evento temporaneo con sintomi cerebrali diffusi, che installa localizzati improvvisamente e risolvere rapidamente. (7)

I sintomi di questo tipo di attacco ischemico transitorio comprendono:

  • alterazione della coscienza, vertigini nonrotational
  • fenomeni visivi presenti, parestesia
  • la debolezza bilaterale, malessere con sospetto clinico di malattia neurologica.

Quando i sintomi sono focale e nonfocale applicano l'incidente termine transitorio neurologica misto. (7) (3)

diagnosi

studi di laboratorio

Esclusione o indotte da farmaci cause metaboliche di sintomi caratteristici TIA è importante. La valutazione iniziale dovrebbe escludere le emergenze mediche che simulano un attacco ischemico transitorio (ipoglicemia, convulsioni sua emorragia intracranica). Ci sarà una rapida glucosio, un esame emocromocitometrico, profilo di coagulazione e degli elettroliti. Un elettrocardiogramma evidenzierà ritmo e frequenza cardiaca per escludere aritmie e l'ischemia. (2) (4)
test ipercoagulabilità (soprattutto nei giovani pazienti senza noti fattori di rischio vascolare) comprendono:

  • proteina C, S e antitrombina III
  • resistenza alla proteina C attivata / Fattore V Leiden
  • fibrinogeno, D-dimero, anticorpi anticardiolipina
  • anticoagulanti lupus, l'omocisteina, la mutazione del gene della protrombina
  • Fattore III, fattore Von Wilebrand, inibitore dell'attivatore del plasminogeno. (5)

studi di imaging

TAC senza contrasto cranio-cerebrali
studio di imaging è ampiamente utilizzato e facilmente disponibile, spesso serve come modalità di imaging iniziale. Può aiutare la diagnosi rilevando: a nuove aree di ischemia o infarto, ischemia della vecchia area, masse intracranici (tumori), emorragie intracraniche come emorragia intracerebrale o ematoma subdurale.

Risonanza Magnetica
MRI è più sensibile della TC per rilevare ischemia acuta, ictus, emorragia intracranica ed altre lesioni vecchio, ma è meno ampiamente disponibile su CT. Questo ischemici lesioni sulla risonanza magnetica sembra aumentare il rischio a breve termine di ictus. (6) (2)

studi di imaging vascolare
Transitorio imaging vascolare ischemico include Doppler, angiografia TC e MR angiografia. TC identificare la malattia occlusiva in circolazione cerebrovascolare. RM è un'alternativa per l'imaging dei vasi del cervello e del collo. Classica catetere angiografia può essere fatta quando altri metodi non sono disponibili.
Esame Doppler delle arterie del collo può essere utilizzato per identificare i pazienti che hanno bisogno di una terapia chirurgica o endovascolare urgente. Doppler transcranico può essere utilizzato per valutare brevetto vasi cerebrali complementari e circoli collaterali. (7)

Imaging e monitoraggio cardiaco
L'ecocardiografia transesofagea può valutare un transtoracica o fattori di origine o di rischio embolico come un ovale pervio. Si effettuerà un ECG 12 derivazioni appena possibile dopo l'attacco ischemico transitorio per valutare aritmie come la fibrillazione atriale. monitor cardiaco Holter può essere utile nei pazienti senza una chiara diagnosi ECG e imaging cerebrale iniziale. (4) (8)

diagnosi differenziale

Altre condizioni che possono avere sintomi simili a quelli della TIA includono:

  • atipico emicrania se un sintomi visivi associati
  • crisi parziali in zona parietale del cervello
  • anomalie del glucosio che possono essere differenziati per storia di diabete e perdita di coscienza
  • alterazioni elettrolitiche, le condizioni demielinizzanti
  • encefalopatia ipertensiva (mal di testa, delirio, ipertensione, edema cerebrale)
  • ematoma subdurale (storia di traumi, mal di testa, perdita di coscienza)
  • tumori cerebrali (modalità di esordio, cefalea progressiva, aumento della pressione intracranica). (3) (1)


trattamento

I pazienti con una possibile TIA necessitano di una valutazione urgente e stratificazione del rischio.
terapia preventiva di ictus deve essere iniziata con urgenza. Il trattamento medico dovrebbe ridurre il rischio di ictus a breve e lungo termine e varia a seconda puntata eziologia.

ipertensione controllo

Pazienti ipertesi possono essere significativi. TIA inizio della terapia antiipertensiva è consigliata solo se la pressione sanguigna è superiore a 220/120 mm Hg o se la pressione supera 130 millimetri Hg di pressione. Se nessuna comorbilità cardiaca o altra condizione che richiede la riduzione della pressione sanguigna, la pressione per consentire l'autoregolamentazione può aiutare a massimizzare perfusione cerebrale. (6) (8)

terapia farmacologica

Dato il rischio a breve termine di ictus ischemico transitorio dopo, la terapia antipiastrinica deve essere iniziata subito dopo emorragia intracranica sono stati esclusi.

Terapia in non-cardioembolico attacco ischemico transitorio

agenti antipiastrinici sono preferiti come terapia iniziale anticoagulanti orali. Aspirina 50-325 mg / die, una combinazione di aspirina, dipiridamolo e clopidogrel sono opzioni prima intenzione. Non è consigliato l'aggiunta di clopidogrel all'aspirina per i pazienti con controindicazione alla emorragica warfarin, perché aumenta il rischio di sanguinamento simile a warfarin. (4) (3)

Terapia in cardioembolico ischemico transitorio

I pazienti con fibrillazione atriale associata a ischemico transitorio raccomandano terapia anticoagulante con warfarin della durata massima di un INR di 2-3. Prendere l'aspirina 325 mg / die per i pazienti che non possono assumere anticoagulanti orali. In miocardico trombo ventricolare sinistra acuta, anticoagulante orale con warfarin è accettabile. L'aspirina fino a 162 mg / die deve essere utilizzato alternativamente per la malattia coronarica. Anticoagulante o terapia antitrombotica è raccomandata e altre comorbilità cardiache: cardiomiopatia dilatativa, valvulopatia mitralica, disfunzione sistolica, prolasso della valvola mitrale, rigurgito mitrale e calcificazione, malattia della valvola aortica e bioprotesi valvole cardiache. (4) (luglio)

Ateroscleozei terapia intracranica

Prendere l'aspirina 50-325 mg / giorno, preferibilmente prima warfarin e mantenere la pressione sanguigna sotto 140/90 mmHg e colesterolo per via orale 200 mg / dl. Non consigliato extracranica o intracranica bypass. L'angioplastica e stenting sono ancora oggetto di indagine e di nessuna utilità nota.

La terapia di stenosi carotidea omolaterale

I pazienti con TIA e stenosi carotidea omolaterale possono essere candidati per endoarteriectomia emergenza effettuato due settimane. Alcuni pazienti possono essere alternativi e angioplastica o stenting.

Extracranial vertebrale terapia stenosi:

I pazienti con sintomi attribuibili alla stenosi spinale extracranica possono essere candidati per il trattamento endovascolare, antitrombotici e ipolipemizzanti, nonché la modifica dei fattori di rischio. (3)
Il monitoraggio a lungo termine dei pazienti con attacco ischemico transitorio:

  • controllo antipertensivo ottimizzato
  • controllo lipidico con una statina
  • controllo glicemico nei pazienti con diabete
  • smettere di fumare e l'alcool
  • la perdita di peso per i pazienti obesi.


prognosi

Gli studi mostrano che il rischio precoce di ictus dopo attacco ischemico transitorio è di circa 4% da 2 giorni a 30 giorni 8% e il 9% in 90 giorni. La probabilità di ictus cinque anni dopo un TIA è tra il 24-29%. Inoltre, i pazienti con TIA o ictus e aumento del rischio di malattia coronarica. (5) (8)

26

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha