Uno in 200 bambini soffrono profondamente sordi messicani

Uno in 200 bambini soffrono profondamente sordi messicani

Stranamente, la diagnosi precoce della sordità non è considerata una priorità, anche se è il più comune nel neonato, come rivelato dai rapporti della Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) anomalia congenita. In Spagna ha cominciato a intervenire sulla questione.

Gli ultimi dati OMS (2005 e 2006) mostrano che per ogni 1.000 bambini nati, 3 hanno un certo grado di perdita di udito. Inoltre, è noto che il 25% dei casi in cui la perdita di udito legati a cause genetiche, e quindi è associata come fattori di rischio. Sì, il comportamento e la salute della madre durante la gravidanza, è essenziale per il bambino a nascere completamente sano, in modo che l'ingestione di farmaci ototossici (danneggiando l'orecchio) deve essere evitato e migliorare la cura se una malattia contratta durante gravidanza, come la rosolia.

In Spagna la situazione è più complessa, in quanto si stima che uno su 200 bambini affetti da sordità profonda. Istituzioni come la Federazione messicana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale, CA (Fesormex) sono stati diversi studi che concludono che se il problema è identificato precoce (prima dei sei mesi) e la terapia appropriata viene ricevuto, le acquisisce colpite maggiore capacità di sviluppare un linguaggio che un ragazzo che è stato scoperto di avere tardivamente.

The Sounds of Silence

Tutti i genitori attendono con ansia il giorno in cui il bambino parla per la prima volta. Quel momento è parte della loro agenda la vita ed è registrato come una delle esperienze più toccanti di sviluppo del bambino. Tuttavia, per le prime parole del bambino sono emesse in tempo è essenziale per è preso una buona qualità audio.

Sembra una rara sia in prima istanza, i genitori o le persone che vivono con un bambino si affacciano su una modifica che potrebbe essere considerato ovvio. Tuttavia, problemi di udito spesso si notano fino a quando il bambino è tra i 12 ei 18 mesi, tempo in cui tutti i bambini dovrebbero iniziare ad esprimere le loro prime parole.

Quello che succede è che i bambini non possono sentire bene spesso rispondono al loro ambiente utilizzando i sensi della vista e del tatto come un modo per risolvere il loro disabilità. Chiaramente non cercano di ingannare, ma di adattarsi alla situazione.

A questo proposito, il Dr. Roberto Mejia Perez, segretario della Salute dello Stato di Nayarit e presidente di Fesormex, dice Salute e Medinas "E 'molto comune per i genitori o parenti realizzare il disturbo fino a quando il bambino raggiunge due anni di età. A volte la mamma o la nonna avvertono il ragazzo indifferente o non si accende quando c'è un forte rumore o di un oggetto cade a terra che è rumoroso. Si può notare tuoni, per esempio, e non modificato per il piccolo rumore ".

E 'comune anche "genitori reagire quando si confronta il bambino con gli altri bambini e scoprire che c'è un ritardo nel suo sviluppo, perché gli altri parlano e dicono' papà 'e' madre '; E 'in questo momento che frequentano pediatra. Sembra difficile da accettare, ma a volte la diagnosi è ritardata perché il figlio affetto non è legato ad altri bambini e non c'è modo di equiparare il loro comportamento. "

la diagnosi precoce, la chiave

L'audizione di un bambino può essere valutata dalle prime 24 ore di vita attraverso semplici test che richiede solo tre minuti. Il test di riferimento studio chiamato otoemissioni acustiche, tecnica molto semplice, spiega il Dr. Mejia Perez, utilizza un dispositivo che ha le dimensioni di un telefono cellulare e misura le emissioni di rumore.

"Il test prevede il posizionamento di un auricolare nel canale uditivo e inviare stimoli alla coclea (struttura a forma di tubo a spirale, situato nell'orecchio interno), che a sua volta deve dare una risposta registrata nel dispositivo e un grafico. Se il risultato è giudizio negativo deve essere ripetuto dopo un mese se non ci sono buoni risultati, è necessario fare un altro tentativo. Se non vi è nessun cambiamento, si raccomanda che ulteriori studi saranno condotti per vedere se ci sono danni cerebrali ", dice lo specialista.

È il caso di ricordare che a partire dal 1 ° febbraio 2007, la Legge Generale della Sanità prevede che la diagnosi precoce della sordità e la riabilitazione è un servizio sanitario di base, che impone agli enti pubblici e privati ​​per applicare le prove.

Così, gli Stati convenuti, le autorità dovranno porre maggiore attenzione per individuare e correggere tempestivamente eventuali alterazioni. Agendo invece, sottolinea Perez Mejia ", significa che impiegano tra i 2 ei 3 anni di terapia di riabilitare una persona, così come numerose risorse del governo. Ci sono dispositivi che vengono inseriti all'interno dell'orecchio (cocleare), che costa circa $ 20.000, non comprese le spese derivanti da un intervento chirurgico e la terapia di riabilitazione. "

impianto cocleare, vera soluzione

Alla fine del 1950 60, molti ricercatori hanno cominciato a chiedersi se sarebbe stato possibile sostituire i segnali elettrici dalle cellule dei capelli (stimoli uditivi di piombo al cervello e si trovano nella coclea) nelle persone con perdita dell'udito neurosensoriale, in particolare in quelli con la nervi uditivi intatto.

Così, grazie al lavoro di scienziati come Eberhardt Zwicker, Stanley Smith Stevens e Gordon Flottorp, completato nel 1957 alla Harvard University, Stati Uniti, hanno scoperto che il sistema uditivo potrebbe organizzare i suoni in 24 canali.

Tuttavia, non è stato fino al 1970 che diversi gruppi di ricercatori hanno iniziato mettendo elettrodi su un singolo canale all'interno della coclea di volontari sordi. L'anticipo è stato limitato, come la percezione del parlato era povera; tuttavia, i pazienti potrebbero dedurre, per esempio, se una parola ha avuto uno o due sillabe, così come un po 'percepire l'altezza di un suono, che conquista per la lettura delle labbra è stato considerato.

L'evoluzione da questa conoscenza, tuttavia, sulla base di una ricerca condotta da Bell Labs, erano interessati a conoscere la quantità di informazioni necessarie per inviare su linee telefoniche per ricreare i suoni della voce umana. Lo scienziato James Flanagan ha trovato che le frequenze vocali potrebbero essere suddivisi in soli sei o sette canali, e quindi rimangono comprensibili.

Fu allora che Michael Merzenich della University of California, San Francisco, Stati Uniti, ha concluso che, se necessario, solo 6 o 7 canali per la trasmissione della voce su linee telefoniche, lo stesso numero di elettrodi può essere sufficiente a un dispositivo nell'orecchio.

Oggi, impianto cocleare è una realtà che sostituisce le funzioni dell'orecchio esterno interno, medio e. Si compone di due parti: un processore discorso esterno e il ricevitore / stimolatore che viene inserito sotto la pelle nell'osso dell'orecchio (mastoide).

Il suo funzionamento è semplice e affascinante. Un microfono nel dispositivo esterno raccoglie onde sonore, amplificati e quindi inviati al processore del parlato, in cui l'energia acustica viene trasformato in impulsi elettrici che vengono inviati dalle onde radio al ricevitore inoculato. Infine, un elettrodo stimola direttamente le fibre del nervo uditivo.

esperti Fesormex sottolineare che tutti i paesi candidati impianto cocleare deve soddisfare i seguenti requisiti: avere sordità neurosensoriale bilaterale profonda o totale (in entrambi i casi vi è un danno per il funzionamento dell'orecchio, ma le terminazioni nervose sono funzionali), e non essere in grado di beneficiare di protesi acustica convenzionale. è chiaro che dobbiamo anche considerare il costo del dispositivo, che supera 200.000 pesos e le spese proprie di chirurgia e riabilitazione.

È importante sottolineare che il ripristino del senso uditivo aumenta notevolmente la produttività e la qualità della vita di una persona. Pertanto, qualunque sia la causa di un problema di udito, vale la pena di prendere in considerazione le possibili soluzioni all'interno l'impianto cocleare.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni su questo dispositivo o un problema specifico con il senso uditivo, si può chiedere il parere di un medico specialista (medico specializzato) o andare a Fesormex, istituto con una fondazione che lavora per la riabilitazione dei bambini con problemi l'udito; il suo numero di telefono è (01 800) 926 6756.

7

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha